Utente 209XXX
Gentili dottori, sono una ragazza di 26 anni e soffro di allergia sin da quando ero molto piccola.
Ho spesso i linfonodi della gola gonfi (talvolta anche quelli dell'inguine) e muco che dal naso scende in gola. In questi giorni, quando respiro profondamente, sento come un pò di muco anche nei polmoni. Premetto che soffro di allergia ai pollini, in particolare alle graminacee, e durante l'estate ho avuto non pochi problemi, per esempio una congiuntivite allergica che da aprile ancora non passa.
Negli ultimi 2-3 anni, trovandomi per altre ragioni a dover controllare spesso l'emocromo, ho notato che gli eosinofili sono sempre alti.
Nelle ultime analisi di Luglio:
Eos: 9.1
Mon. 8.3
Così il mio medico mi ha prescritto una valutazione infettivologica, pur essendo abbastanza convinto che questi valori siano attribuibili all'allergia.
Vorrei un Vostro parere. Anche i monociti così alti possono essere legati all'allergia?
In cosa consisterebbe nel mio caso la valutazione infettivologica?
Ci sono delle analisi specifiche che posso fare per vedere come sta il sistema immunitario?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara signora,
In un soggetto allergico come lei una percentuale di eosinofili come quella riportata non desta nessuna preoccupazione ed è dovuta all'allergia.
Forse il collega si riferisce a un parassitologico delle feci; francamente non capisco cosa si voglia approfondire se c'è la causa della eosinofilia.
In quanto ai monociti, si tratta di valori normali, anche perché i contaglobuli spesso confondono grossi linfociti con i monociti e l'esame dello striscio periferico per confermare la formula è ormai, nella routine, un ricordo.
Si tranquillizzi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore, mi ha rassicurata e evitato una visita inutile!
Cordiali saluti