Utente 259XXX
Buonasera,mi dilungherò un po' ma spero di essere chiaro vista la mia agitazione. Ho 19 anni e sto con una ragazza da circa un anno e mezzo. Ho avuto diversi rapporti con una frequenza a volte anche di due volte al giorno. Bastava anche una parola,un bacio una carezza per raggiungere l'eccitazione. Improvvisamente però da circa una settimana ho avuto una sorta di calo del desiderio sessuale e alla prima occasione ho fatto cilecca.Il giorno successivo ho riprovato ed è andato tutto bene,ma la sera nuovamente cilecca. Il giorno dopo un rapporto senza preservativo andato bene e oggi nuovamente cilecca. Sono psicologicamente distrutto perché non riesco a capire il motivo! Ci penso sempre ho paura in questi giorni di farlo e fallire e oggi ad esempio magari all'inizio baciandoci ero riuscito un po' anche se non avevo una piena erezione dopo ho cominciato nuovamente a pensare alle scene dell'ultima volta avendo pure paura che non andasse bene e di colpo durante un rapporto orale è come se il membro fosse morto...cosa
Successa anche la volta prima ma durante il rapporto. Io non riesco a darmi delle spiegazioni divento triste e sinceramente inizio a preoccuparmi dopo 4-5 volte,ho paura magari di aver cambiato orientamento sessuale o non so cosa...mi faccio due mila domande in testa con la paura di non poter più ritornare come prima...
Vi prego di aiutarmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
considerato il suo storico noto che persona ansiosa, e queste cose succedono agli ansiosi. Lasci passare un paio di settimane tranquille e tutto torna come prima.-
[#2] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazzo,

tu scrivi: "Io non riesco a darmi delle spiegazioni divento triste e sinceramente inizio a preoccuparmi dopo 4-5 volte,ho paura magari di aver cambiato orientamento sessuale o non so cosa...mi faccio due mila domande in testa con la paura di non poter più ritornare come prima... 2

e anche : "Ci penso sempre ho paura in questi giorni di farlo e fallire "

Queste sono le classiche situazioni ansiose che si autoalimentano e che mantengono vivo il problema: più ti disperi e cerchi spiegazioni, più il problema si amplifica.

Perché è successo? Capita. Per diverse ragioni.
Perché continua a ricapitare? Perchè tu hai l'idea di un possibile futuro fallimento e questa idea non ti permette di rilassarti, ma -come è giusto che sia se sei preoccupato di fallire- di allarmarti.

La tipica reazione di allarme è assolutamente incompatibile con l'erezione e con l'eccitazione e con la sessualità in genere. E' incompatibile anche con altre situazioni, come dormire ad esempio, o mangiare. E' fisiologico che sia così perché se tu temi qualcosa o sei preoccupato per qualcosa (es un pericolo) non ha senso rilassarsi e mangiare, o dormire, e neppure fare l'amore!
Quindi da un punto di vista evolutivo vuol dire che funzioni benissimo.

Resta il problema dell'ansia...
Fai attenzione perché una semplice defaillance addirittura per te significa che potresti cambiare orientamento sessuale!!! Ma l'orientamento sessuale non si modifica improvvisamente dopo una defaillance!

Invece devi imparare a rilassarti nell'intimità e a goderti il momento: questo ti permetterà di lasciare da parte la preoccupazione. Intanto una buona cosa è ritrovare gli aspetti ludici della sessualità senza focalizzarsi sulla prestazione.

Cordiali saluti,
[#3] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio per le vostre risposte e vi chiedo:
È necessario parlarne con uno psicologo o posso risolvere il problema autonomamente magari aspettando qualche settimana come dice il dott Cavallini?
La cosa che io mi chiedo più che altro è: come mai ho avuto questo calo di desiderio sessuale che mi ha portato alla prima"cilecca"? Attualmente mi sento come se avessi si l'interesse ma non riuscissi a manifestarlo...una situazione abbastanza anomala per me che ero abituato comunque a dei rapporti quotidiani.
[#4] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
È normale un calo del desiderio dopo la cilecca.
Se io ieri ho mangiato un buonissimo gelato ma sono stata male in seguito, ti garantisco che oggi non vorrò saperne di gelati anche se adoro il gelato.
La stessa cosa accade a te. Tra l ' altro spesso ci sono le condotte di evitamento che peggiorano la situazione.
Le indicazioni che ti abbiamo fornito sono sufficienti :aspetta e cerca di non accanirti per fare la penetrazione ma solo per godere del momento di intimità.
Se la tua ragazza ti aiuta in questo non vedo problemi.

Saluti
[#5] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,il punto è che però il calo di desiderio lo ho avuto uno o due giorni prima di fare cilecca
[#6] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Ok ma non siamo macchine!
Piuttosto come mai il costante monitoraggio su questi aspetti?
Può capitare di non aver voglia di fare qualcosa ma non drammatizzerei la cosa.
Più spacchi il capello in quattro e meno desiderio hai, aumenta l ' ansia e il problema si ingrandisce. ..
Ne vale la pena?