Utente 390XXX
Buongiorno, diversi anni fa andai dall'andrologo perchè mi alzano una volte a notte per urinare. Dopo una serie di visite, la diagnosi è stata quella di prostatite cronica (sindrome dolore pelvico cronico). Mi alzo sempre una volta a notte, e nel corso degli anni ho acquisito altri nuovi sintomi come dolore testicolare, andare al bagno più volte anche senza urinare tanto (non ho però urgenza minzionale). Secondo me molti di questi sintomi sono di carattere psicologico, visto che prima avevo solamente il fastidio, se così si può chiamare di alzarmi una volta a notte per urinare. Il mio andrologo mi ha detto assolutamente di non trattenere l'urina altrimenti la mia prostatite non migliora. Al che mi è sorto un dubbio, più che una paura. Volevo sapere infatti se la notte si corre il rischio, proprio perchè si è addormentati, di non andare subito al bagno perchè grazie al sonno non si senta lo stimolo. Quindi magari incosapevolmente ho paura che durante la notte trattenga troppo l'urina, perchè magari a causa della prostatite non riesco a svuotare tutta la vescica (ho fatto un ecografia della vescica nel 20132 dove si rilevava uno scarso residuo post minzionale di 9.7cc). Devo dire he quando mi alzo per urinare, la quantità di urina non è tanta. Sembra quasi un fatto comportamentale. Ho questa paura perchè di giorno urino spesso, mentre la notte no, ripeto che secondo me è un fatto comportamentale perchè alcuni giorno non urino tanto. Urino molto volte quando ci penso. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
no non si preoccupi il sistema nervoso è come un allarme ci sveglia