Utente 390XXX
Buongiorno,

ho 34 anni non fumatore e consumo pochissimo alcool. negli ultimi anni non pratico sport regolarmente, ma mi sento in forma.

con mia moglie in un centro PMA abbiamo fallito una IUI e 5 icsi con transfer di embrioni e blastocisti sia freschi che congelati, in pratica dopo la stimolazione ormonale abbiamo sempre avuto buona risposta di uova che sono state sempre fecondate dai miei spermatozoi (fino ad arrivare a blastocisti) però non hanno mai attaccato.
dagli esami di mia moglie (biopsia endometriale compresa) è tutto ok.

io:
- dopo un anno di tentativi per avere un figlio faccio un primo spermiogramma. risultato 3.800.000 mot scarsa forme normali 70% e attraverso una visita con urologo si scopre varicocele.
- nel 2012 ho avuto intervento di varicocele con embolizzazione vena sp. sin. e dai controlli ecografici successivi intervento riuscito e varicocele scomparso.
- dal 2012 eseguo spremiogrammi ALTALENANTI alcuni disastrosi con 150.000 spermatozoi e 0%forme normali ed altri (in occasione di icsi) con punte di 11.000.000 mot. 6% normali 4%
- nel 2013 ho crioconservato 7 pailletts 4.300.000 mot 8% mot. prog. lenta 4% normali 3%
- test genetici sono portatore sano fibrosi cistica (mia moglie no) con mutazione F508del assenza microdelezioni in AZF cariotipo normale
- eco transrettale prostatica nella norma assenza ostruzioni vie seminali, vasi deferenti ok
- spermiocoltura tutto negativo
- esami sangue/ormonali: TSH 2.22 - PROLATTINA BASALE 17.8 - FSH 5.33 - LH 9.01 - TESTOSTERONE 671 - TESTOSTERONE LIBERO 14.3 - INIBINA B 106.3 - ESAMI INFETTIVI (hiv - hbsab - hbsag.... ) tutto negativo e altri valori (entricociti, emoglobina, piastrine,glucosio linfociti.....) tutto nella norma.

ora abbiamo cambiato centro PMA e ci hanno consigliato di crioconservare nuovamente ma ho fatto 2 tentativi in cui la qualità dello sperma non è adatta alla crioconservazione ed hanno consigliato di organizzare il trasporto dall'altro centro.

secondo voi, la qualità dei miei spermatozoi ha potuto compromettere la riuscita delle varie ICSI fallite? o meglio il fatto che siano arrivati a blastocisti ma non abbiano attaccato è dovuto alla pessima qualità dei miei spermatozoi, contando che in questi anni mia moglie ha fatto decine e decine di esami risultando sempre tutto perfetto a parte il fattore V leiden mutato ma ematologi e ginecologi non l'hanno ritenuto imputabile, dal momento in cui possono gestirlo con cardio aspirina e/o eparina.

esiste qualcosa da fare per migliorare questa situazione.

grazie mille e scusate se ho scritto troppo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
in questi casi sono disponibili tecniche di selezione degli spermatopzi mediante caratteristiche ultramicroscpopiche (IMSI) o di membrana (birifrangenza) che danno risultati simili a quallei dei pazienti normospermici. O quasi.
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per la celere risposta!

ma uno spermatozoo di pessima qualità che riesce ad arrivare a fecondare un ovulo che da vita ad un embrione fino allo stato di blastocisti, può essere la causa di un non attecchimento nell'endometrio?

in questi anni ho preso decine di costosi integratori, maca e bioarginina ma nessuno ha avuto risultati anche minimi di miglioramento.

grazie ancora tante!