Utente 294XXX
Buongiorno, in seguito ad un intervento di legatura chirurgica per un varicocele ho sviluppato quella che secondo i medici che mi hanno visitato è una epididemite cronica. Il testicolo destro è molto sensibile e dolente al tatto.
Ho provato gli antibiotici e il cortisone, ma la sensazione di malessere rimane. Ormai dura da più di un anno.

Ho alcune domande rapide da porvi:

- alla lunga un'epididemite cronica non curata può causare danni permanenti al testicolo?
- io sono un tipo molto sportivo, faccio sollevamento pesi e pallacanestro. In che modo l'attività sportiva incide sull'epididemite?
- l'ultimo controllo ecografico ai testicoli risale ormai a 12 mesi fa, secondo voi dovrei ripeterlo?

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'epididimite cronica può incidere negativamente sul potenziale di fertilità,non sulla spermatogenesi testicolare.In presenza di epididimite cronica,é singolare che riesca a praticare pesistica in quanto le sollecitazioni addomino pelviche si sommerebbero alla sintomatologia epididimaria.Prima del ruoteranno,annuale,controllo ecografico,eseguirei uno spermiogramma con coltura.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Il dolore non è particolarmente intenso ma fastidioso. Sollevare pesi non mi dà dolore ma aumenta la sensazione di malessere.
Cosa potrebbe risultare da uno spermiogramma? Che informazioni utili si potrebbero ottenere? Alla fine a me interessa prima di tutto far sparire questa sensazione sgradevole, dopodiché penserò alla fertilità.

Le faccio queste domande solo per capire, non metto in dubbio la bontà del suo consiglio. Intanto la ringrazio per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...gli spermatozoi acquisiscono la motilità nell'epididimo per cui un'infiammazione dello stesso può avere dei risvolti seminali che vanno chiariti,aldilà di cosa si cerchi o non si cerchi al momento.Per quanto riguarda la sintomatologia riferita,peraltro di scarsa portata,credo che un risentimento pubalgico e/o erniario,possano essere plausibili.Cordialità.