Utente 345XXX
Gentili dottori, avrei bisogno di avere dei pareri sull'effluvio di cui soffro da quasi tre mesi. I primi sintomi, ovvero prurito e dolore, sono cominciati nel mese di Marzo, proprio quando ho cominciato a fare un uso costante dell'olio di cocco che mi era stato consigliato per favorire una crescita rapida dei capelli e che applicavo quasi giornalmente. All'inizio non credevo che potesse essere la causa del dolore alla cute, tant'è vero che ho continuato a farli fino a Maggio. Verso metà Giugno è cominciata la caduta ed ho quindi deciso di rivolgermi ad un dermatologo che dopo una rapida visita (durante la quale non ho parlato degli impacchi, perché non credevo che potesse essere la causa) mi ha spiegato che si trattava di un semplice effluvio dovuto allo stress e mi ha prescritto degli integratori alimentari ( dieci plus e adefluvina retard ) e il Deltacrin, uno spray per contrastare la caduta che ho dovuto usare per due mesi .
Adesso che la caduta si è quasi arrestata, il dolore è quasi sparito, il prurito persiste pur essendo meno fastidioso di prima, mi chiedo se i capelli che sono caduti (alcuni con il bulbo, altri senza) ricresceranno come prima , e se l'olio usato con eccessiva frequenza possa essere stata la causa. Vorrei precisare che non la cute non è mai apparsa arrossata e che gli unici sintomi sono stati : dolore, il prurito e una maggiore oleositá.
Questi sono gli ingredienti dell'olio usato : Cocos nucifera, tocopherol, Parfum, gardenia flower extract.
Vi ringrazio per aver letto la mia richiesta e aspetto una vostra risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
A prescindere dalfatto che l'applicazione di olio di cocco per fini di stimolazione della crescita pilifero non risulta tra le metodiche validate, dovremmo vedere se si è creata una dermatite a qualche componente.
Di per se stesso non lo ritengo aggressivo, ma certamente non consigliabile con tale frequenza ed utilizzo.
Ma le cause potrebbero essere altre comunque
Per rispondere alla sua domanda,in via non vincolante,direi che si dovrebbe avere un recupero totale al termine dell'effluvium.
Cordialità