Utente 373XXX
Salve dottori, scrivo da Napoli, purtroppo mio marito oscilla tra oligospermia ed azoospermia dovuto ad ipogonadismo. Ha iniziato il 16 marzo 2015 il Gonasi ed il 15 maggio 2015 il Fostimon ma non ci sono stati miglioramenti quindi il suo andrologo ha detto che la cura non funziona perchè già dopo 3 mesi di cura avremmo dovuto vedere qualche risultato (per il Fostimon però il 15 settembre saranno 3 mesi dall'inizio) e che forse è inutile insistere su questa linea ma di provare con qualche tecnica di fecondazione assistita. Quale tecnica fa al caso nostro? a chi possiamo rivolgerci? siamo veramente molto confusi...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.ma utente

Servirebbe conoscere meglio la storia clinica di suo marito oltre a verificare gli esami finora eseguiti, tuttavia a Napoli esistono ottimi centri pubblici e privati che il suo andrologo le potra' fornire.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Dottore grazie per la risposta. Il nostro dottore ci ha consigliato il dott. De Stefano all'ospedale Moscati di Avellino ma ci ha detto che se vogliamo evitare le lunghe attese dei centri pubblici dobbiamo andare privatamente e che il costo si aggira intorno ai 7.000,00 € e per noi affrontare questa spesa sarebbe un sacrificio enorme quindi vogliamo capire bene come muoverci e vorremmo più di un parere medico. Anche Lei crede che sia giusto interrompere la cura e passare direttamente alla fecondazione assistita? Se mi dice di quali dati ha bisogno posso scriverglieli. Grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Tutti gli esami che hanno fatto fare a suo marito.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Dottore di seguito le trascrivo tutti gli esami eseguiti:

SPERMIOGRAMMA 1 - 23.2.15:

LIQUIDO SEMINALE
Campione raccolto In sede
Astinenza 3 gg
DESCRIZIONE
Aspetto NORMALE
Fluidificazione COMPLETA
Consistenza NORMALE
Livello minimo Livello medio normale
di normalità (50° centile)
Volume 3,0 > 1,5 3,7 mL
pH 7,5 > 7,2
Concentrazione spermatica * 0,4 > 15 73 milioni/mL
Conta totale * 1,2 > 39 225 milioni/Vol
Cellule rotonde totali 1 milioni/Vol
Leucociti 0,5 < 1 milioni/mL
Agglutinati ASSENTI (assenti)
MOTILITA'
Motilità progressiva basale 0 > 32 55 %
Motilità totale basale * 0,0 > 40 61 %
PARAMETRI CINETICI
VCL non valutabile > 30 u/sec
LIN non valutabile > 40 u/sec
ALH non valutabile > 3 u/sec
Test di vitalità (Eosina) Non valutabile
Swelling test Non valutabile
MORFOLOGIA :
Forme normali Non valutabile
MAR TEST
Antic. Anti spermatozoi adesi non valutabile
FRUTTOSIO 3,6 1,2 - 5,0 mg/mL
CONCLUSIONI : Oligozoospermia severa Acinesi

ESAMI ORMONALI 1

FSH 8,0 1,5 - 12,4
LH 4,9 1,7 - 8,6 CLIA ng/mL
PROLATTINA 6,6 4,04 - 15,2 CLIA pg/mL
ESTRADIOLO 25,7 10 - 52 CLIA ng/mL
TESTOSTERONE * 1,99 2,4 - 8,3 EIA pg/mL
DIIDROTESTOSTERONE 384,0 250 - 990
SPERMIOCOLTURA
MICROSCOPICO
ESAME MICROSCOPICO Negativo(#) (Negativo)
(#)Assenza di : Ife e/o Blastospore
Trichomonas vaginalis
Diplococchi Gram-negativi intracellulari
COLTURALE
ESAME COLTURALE Negativo(##) (Negativo)
(##)Assenza di : Streptococchi B-emolitici
Stafilococchi

Ecocolor Doppler:
Didimi in sede con diametro max di: Didimo dx: 41x18 mm; Didimo sx: 40x19 mm.
Regolare lo spessore della tunica vaginale.
Il pattern ecografico intraparenchimale risulta conservato.
Assenza di lesioni a focolaio di tipo patologico.
Regolare il didimum testis.
Ben evidenti bilateralmente le teste degli epididimi che appaiono ambedue regolari con ecotessitura interna iso - ipoecogena.
A sn si reperta la presenza di una piccola cisti che mostra un diam max di circa 3 mm.
Assenza di alterazioni ecotissutali ecograficamente rilevabili in corrispondenza della coda e del corpo.
Conservato è il rapporto didimo - epididimo.
Assenza di falda di liquido patologica nella borsa scrotale.
Assenza di estasia del plesso pampiniforme.
Assenza all'esame eco-color di reflussi alla manovra del Valsava


TESTOSTERONE 2 - 11.3.15

FSH 3,8 1,5 - 10.0
TESTOSTERONE 2,30 2,80 - 11.0
TESTOSTERONE LIBERO 34,0 40 - 200
INIBINA B 99,2 25 - 325

INIZIO GONASI 16.3.15

TESTOSTERONE 3 - 27.4.15

FSH 0,1 1,5 - 10.0
PROLATTINA 38,2 - 2.0 - 30.0
TESTOSTERONE 5,42 2,80 - 11.0
TESTOSTERONE LIBERO 60,0 40 - 200

INIZIO FOSTIMON 15.5.15

TESTOSTERONE 4 - 25.7.15

TESTOSTERONE 6,78 2,80 - 11.0
TESTOSTERONE LIBERO 59,0 40 - 200

SPERMIOGRAMMA 2 - 28.7.15

LIQUIDO SEMINALE
Campione raccolto In sede
Astinenza 3 gg
Colore biancastro
Viscosità diminuita
Volume 4,5 cc 1,5 - 6.0
pH 7,9 7.2 - 8.0
Concentrazione spermatica --
Cst --
MOTILITA'
Motilità progressiva --
Motilità totale --
MORFOLOGIA e AGGLUTINATI tutto --
Agglutinati 1,0 milioni
Leucociti 2,0 <1 milione
Eosin test --
MAR TEST --
SWIM UP --
SWELLING TEST --

CONCLUSIONI : Azoospermia. Viscosità diminuita


SPERMIOGRAMMA 3 - 1.9.15


LIQUIDO SEMINALE
Campione raccolto In sede
Astinenza 3 gg
Densità aumentata +++
Fluidificazione Incompleta
PH 7,8 7.2 - 8.0
Volume 6.0 1.5 - 3.7
Motilità e forme tutto 0
Cellule rotonde 4,0
Leucociti 4,0
Precursori assenti
Sedimento: assenza di citi
Conclusioni: Azoospermia

Cariotipo, fibrosi cistica ed indagine molecolare sono buoni.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gen.ma utente

Ricorrere alla inseminazione sembrerebbe la cosa migliore e comunque si confronti anche con strutture napoletane pubbliche e quindi prenda una decisione anche soppesando l'aspetto economico.

Ancora cordialita'
[#6] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Dottore ancora grazie per le risposte. Stiamo prendendo informazioni sia sul piano pubblico che privato...ma purtroppo la confusione è tanta. L'andrologo ci ha consigliato l'ospedale Moscati di Avellino con il dott. De Stefano ed abbiamo già preso un appuntamento. Per il primo colloquio di coppia l'appuntamento è x dicembre. Quindi abbiamo paura che le strutture pubbliche ci facciano aspettare molto tempo perchè, si sa, le liste sono abbastanza lunghe quindi stiamo chiamando anche altri ospedali. Il nostro dubbio è anche un altro, visto l'azoospermia di mio marito, affidarci a qualche ospedale in cui si esegue tese e micro - tese (quindi in quel caso dovremmo andare in qualche altra città perchè mi sembra di aver capito che a Napoli non usano ancora questa tecnica) o se dobbiamo provare prima con altre tecniche, e, se si, quale farebbe al caso nostro? Potrebbe suggerirci anche Lei un buon centro sia pubblico che privato? Con il quadro clinico di mio marito, possiamo sperare di riuscire ad avere un bambino?
Grazie per la disponibilità e la comprensione