Utente 336XXX
Buongiorno! Sono una ragazza di 25 anni, e conduco una vita abbastanza sedentaria. Ho notato, guardandomi allo specchio, da qualche mese una certa differenza nell'aspetto tra la spalla sinistra e la spalla destra, differenza che si accentuava con il movimento (la scapola a livello dell'articolazione della spalla si rende più visibile, ed inoltre la clavicola dello stesso lato è più sporgente dell'altra). Nel frattempo, con il passare dei giorni, inizio anche ad accusare un dolore gravativo al braccio, che si accentua nel sollevarlo. Mi reco quindi dall'ortopedico il quale mi visita e mi prescrive una cura antiinfiammatoria per 15 giorni, e per 30 giorni degli integratori. Oltre a questo, ginnastica posturale ed una risonanza magnetica. Eseguo l'RMN e la porto dal fisioterapista, per cominciare la ginnastica e lui tutti allarmato mi risponde che non è possibile fisioterapia, ma che è sicuramente necessario un intervento quanto prima. Il referto dell'RMN è il seguente: normale morfologia articolazione acromion-clavicolare. Dislocamento craniale della testa omerale con diminuzione di ampiezza dello spazio sottoacromiale, disomogeneità di segnale della cuffia dei rotatori in sede inserzionale e preinserzionale a livello del tendine del muscolo sovraspinoso senza evidenti soluzioni di continuo. Dismorfico ventralmente il cercine glenoideo. Moderati segni di tenosinovite del t. del capo lungo del bicipite. Non evidenti alterazioni di segnale ai segmenti scheletrici presi in esame. Detto ciò sono in attesa di visita ortopedica, ma vorrei, se fosse possibile, avere qualche altro parere, in modo da farmi una idea più chiara della situazione. Grazie infinite.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Come lei certamente potrà supporre, un' indicazione clinico-terapeutica precisa del suo problema è impossibile tramite un consulto on line.
Sicuramente ci sono problemi alla spalla che sono stati rilevati dalla risonanza magnetica e che andrebbero studiati con una consulenza effettuata dal Chirurgo della Spalla.
Questi, dopo averla visitata, sarà in grado di offrirle tutte le informazioni che desidera e proporle una terapia adeguata.
Dalla RM sembrerebbe, tuttavia, che non ci siano lesioni tale da orientare per un intervento chirurgico ma l'ultima parola spetta allo specialista.
AUguri
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Salve dr. Grosso, innanzitutto La ringrazio, ovviamente, chiedendo un consulto, il mio intento non era quello di sostituire la visita, che reputo imprescindibile. Trovo, tuttavia, confortante l'ipotesi che si possa evitare un intervento; ad ogni modo valuterò accuratamente lo specialista presso cui rivolgermi. La ringrazio ancora una volta e Le auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi tenga informato.
Auguri
[#4] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore, volevo solo tenerla al corrente degli aggiornamenti sulla mia situazione. L'ortopedico mi ha diagnosticato una lassità legamentosa ad entrambe le spalle e prescritto semplicemente potenziamento isotonico dei muscoli della spalla.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Bene.
Potrebbe essere una soluzione.
Aspettiamo e vediamo.
Grazie.
[#6] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Grazie a Lei.