Login | Registrati | Recupera password
0/0

Urobilinogeno nelle urine perche'?

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Urobilinogeno nelle urine perche'?

    buonasera dottore,mia figlia 31 anni ha eseguito degli esami dell'urina e alcuni valori non rientrano in quelli normali.
    Ad esempio urobilogeno e' di 2,0 , le proteine , i corpi chetonici e la bilirubina sono -0,0 .
    Perche' urobilinogeno e' cosi alto e da cosa dipende? e ancora una cosa, le piastrine sono sempre intorno a 310-315 e' normale? qual'e' il loro impiego?
    La ringrazio cordialmente La saluto e attendo una Sua risposta



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 721 Medico specialista in: Andrologia
    Chirurgia generale
    Endocrinologia
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Urologia

    Risponde dal
    2000
    cara lettrice,
    l'urobilinogeno di sua figlia potrebbe essere spiegato solo conoscendo la storia clinica passata ed attuale della giovane, altrimenti è proprio impossibile darle una risposta seria
    In genere non è dato molto rilevante
    cari saluti


    Dott. Diego Pozza
    www.andrologia.lazio.it
    www.andrologiaroma.net

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 5805 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Cara lettrice,
    l'urobilinogeno è un prodotto della trasformazione, attraverso i batteri intestinali, della bilirubina che è il pigmento contenuto nella bile. Normalmente questa sostanza non dovrebbe essere presente nelle urine se non in piccolissima quantità ( da 0,5 a 2,5 mg nelle urine raccolte nell'arco delle 24 ore). Il loro aumento indica malattie del fegato (acute e croniche, tossiche,ecc,ecc) oppure un'anemia emolitica od ancora un'ostruzione delle vie biliari. A proposito il dosaggio dell'urobilinogeno fatto è sulle urine delle 24 ore?
    Per quanto riguarda invece le piastrine , chiamate anche trombociti, queste sono corpuscoli del sangue senza nucleo, con una forma "a disco" e che hanno un ruolo importante nei processi che interessano la normale coagulazione. I valori normali vanno da 150 a 440 migliaia per microlitro. Che riferimenti indicano i dosaggi da lei inviati? Ci aggiorni!
    Un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org
    www.centromedicocerva.it
    www.centrodemetra.com



    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com

  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie dottore per la Sua risposta molto chiara e semplice.
    Mia figlia ha fatto gli esami delle urine, richieste dal medico curante in seguito ad una possibile infiammazione della appendice e sotto antibiotico.L'urina era pero' quella del mattino.
    Per quanto riguarda i valori delle piastrine , i riferimenti dicono 120-400, dimenticavo di aggiungere che mia figlia ha il favismo, non so se questo possa influire sui valori in proposito.
    La ringrazio e aspetto una Sua risposta.



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 5805 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Cara Signora,
    il dato potrebbe anche essere spiegato con l'uso di un antibiotico "eliminato" a livello epatico. Anche con il favismo qualche correlazione potrebbe esserci essendo la sua manifestazione clinica più importante una grave forma di anemia provocata dall’ingestione di fave e solitamente anche da altri legumi o dall'assunzione di determinati farmaci. Chieda comunque un ultimo parere diretto al suo medico curante.
    Ancora un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.centromedicocerva.it
    www.centrodemetra.com
    www.andrologiamedica.org





    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie mille per la risposta, diro' a mia figlia di consultare il suo medico curante ed eventualmente ripetere l'esame dell'urina fra un mese circa.
    Cordiali saluti e grazie ancora per La sua disponibilita'.



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 5805 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Gentile lettore,
    ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua situazione clinica, se lo desidera.
    Ancora un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.centromedicocerva.it
    www.centrodemetra.com
    www.andrologiamedica.org




    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14/10/2008, 17:03
  2. Bilirubina
    in Urologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/10/2008, 12:45
  3. Urina e scroto
    in Urologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29/10/2008, 10:03
  4. Urina con sperma
    in Urologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26/08/2008, 19:36
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05/11/2008, 01:07
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,13        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896