Utente 763XXX
buonasera dottore,mia figlia 31 anni ha eseguito degli esami dell'urina e alcuni valori non rientrano in quelli normali.
Ad esempio urobilogeno e' di 2,0 , le proteine , i corpi chetonici e la bilirubina sono -0,0 .
Perche' urobilinogeno e' cosi alto e da cosa dipende? e ancora una cosa, le piastrine sono sempre intorno a 310-315 e' normale? qual'e' il loro impiego?
La ringrazio cordialmente La saluto e attendo una Sua risposta
[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,
l'urobilinogeno di sua figlia potrebbe essere spiegato solo conoscendo la storia clinica passata ed attuale della giovane, altrimenti è proprio impossibile darle una risposta seria
In genere non è dato molto rilevante
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
l'urobilinogeno è un prodotto della trasformazione, attraverso i batteri intestinali, della bilirubina che è il pigmento contenuto nella bile. Normalmente questa sostanza non dovrebbe essere presente nelle urine se non in piccolissima quantità ( da 0,5 a 2,5 mg nelle urine raccolte nell'arco delle 24 ore). Il loro aumento indica malattie del fegato (acute e croniche, tossiche,ecc,ecc) oppure un'anemia emolitica od ancora un'ostruzione delle vie biliari. A proposito il dosaggio dell'urobilinogeno fatto è sulle urine delle 24 ore?
Per quanto riguarda invece le piastrine , chiamate anche trombociti, queste sono corpuscoli del sangue senza nucleo, con una forma "a disco" e che hanno un ruolo importante nei processi che interessano la normale coagulazione. I valori normali vanno da 150 a 440 migliaia per microlitro. Che riferimenti indicano i dosaggi da lei inviati? Ci aggiorni!
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 763XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottore per la Sua risposta molto chiara e semplice.
Mia figlia ha fatto gli esami delle urine, richieste dal medico curante in seguito ad una possibile infiammazione della appendice e sotto antibiotico.L'urina era pero' quella del mattino.
Per quanto riguarda i valori delle piastrine , i riferimenti dicono 120-400, dimenticavo di aggiungere che mia figlia ha il favismo, non so se questo possa influire sui valori in proposito.
La ringrazio e aspetto una Sua risposta.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
il dato potrebbe anche essere spiegato con l'uso di un antibiotico "eliminato" a livello epatico. Anche con il favismo qualche correlazione potrebbe esserci essendo la sua manifestazione clinica più importante una grave forma di anemia provocata dall’ingestione di fave e solitamente anche da altri legumi o dall'assunzione di determinati farmaci. Chieda comunque un ultimo parere diretto al suo medico curante.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org


[#5] dopo  
Utente 763XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la risposta, diro' a mia figlia di consultare il suo medico curante ed eventualmente ripetere l'esame dell'urina fra un mese circa.
Cordiali saluti e grazie ancora per La sua disponibilita'.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua situazione clinica, se lo desidera.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org