Utente 221XXX
Buongiorno gentili medici, vi espongo nel modo più chiaro possibile il mio problema, sono un ragazzo di 29 anni, ho sempre avuto una vita sessuale normale e sono fidanzato da ormai 8 anni con la stessa persona con la quale non ho nessun problema di natura sessuale. Ho sempre raggiunto l'orgasmo avendo una normale eiaculazone...2 giorni fa in un normale rapporto ho raggiunto l'orgasmo senza avere un'eiaculazione. Subito non ci ho dato peso, ma riprovando il giorno successivo a distanza di 24 ore circa il problema si è ripetuto altre 2 volte. Ora sono molto preoccupato. Guardando su internet ho letto si potrebbe trattare di orgasmo secco, escludendo le cause psicologiche delle quali dubito di soffrire sono a chiedervi e normale che una simile situazione sopraggiungere improvvisamente senza nessun episodio particolare correlato?potrebbe essere una semplice infiammazione della prostata destinata a risolversi autonomamente senza particolari cure?cheese mi mi consigliate? So che dare spiegazioni senza visite e complicato a volte impossibile e chiedo scusa per la lunghezza del testo e la schiettezza ma come si può capire sono abbastanza preoccupato dall'insorgenza di un simile sintomo.

Ringrazio per qualunque chiarimento possiate darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in assenza di patologie croniche manifeste e/o di assunzioni farmacologiche,considererei il sintomo come occasionale ma,comunque,meritevole di una visita specialistica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la prontezza e gentilezza nel rispondere. Oggi al contrario di ieri sera ho avuto con mio grande sollievo un'eiaculazione normale anche se scarsa. Mi consiglia comunque una visita specialistica o aspetterebbe di vedere se il sintomo si ripresenta?

Grazie. Cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...approfitterei per una routinaria visita andrologica,anche se,come previsto,il quadro clinico é transitorio.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Lo farò sicuramente era solo per aver indicazioni sull'urgenza della visita. Ma a suo avviso quali potrebbero essere le cause di una simile situazione?c'è qualche azione che potrei in questi giorni intraprendere per migliorare la situazione?

La ringrazio per la pazienza.
Cordialmente.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...alla sua età l'ipotesi psicologica e/o situazionale è la più probabile.La visita andrologica va fatta a prescindere dall'episodio in questione,sul quale glisserei.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
La sua diagnosi mi conforta ma sarei stupito, non ho mai avuto problemi di questo tipo è ho una vita sessuale normale e con la stessa partner da anni con la quale ho sviluppato un buon grado di intimità. Potrebbe essere un problema legato alla prostata tipo un infiammazione o altro? Non voglio assillarla spero comprenda il mio stupore e preoccupazione nalla vicenda.

Grazie.
Cordialmente.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...un colpo di tosse può essere legato al cancro ed al raffreddore...Ha già letto troppo sul web e,qualsiasi ipotesi da me formulata esalterebbe la sua fantasia.Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Capisco quello che vuole dire e la ringrazio anche per questa accortezza. Non vorrei pensare a qualcosa di grave o irreparabile magari ad un infiammazione curabile modificando il mio stile di vita o alimentazione. Se il problema dovesse ripresentarsi mi appellero, se non le dispiace, ancora alla sua professionalità oltre che a quella del medico di base.
Per il momento la ringrazio infinitamente dottore.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
in perfetta sintonia con quanto suggerito dal Dr.Izzo, cioè la visita andrologica, la invito anche alla lettura di questi articoli.

La riposta sessuale dell'uomo non sempre consta di orgasmo ed eiaculazione insieme.

Possono anche manifestarsi svariate disfunzioni sessuali.
Tra le quali:

1- orgasmo aneiaculatorio
2- eiaculazione anorgasmica
3- eiaculazione ritardata/ anorgasmia
4- anorgasmia aneiaculatoria,

La psiche non può essere trascurata.



http://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1008-disturbi-eiaculazione-aneiaculazione-anorgasmica.html

http://www.medicitalia.it/blog/psicologia/346-eiaculazione-orgasmo-quel-piacere.html

http://www.medicitalia.it/blog/psicologia/990-disturbi-eiaculazione-anestetica.html


http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1600-eiaculazione-ritardata-piacere-tarda-ad-arrivare.html
[#10] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la sua premura ,ho letto con interesse i suoi articoli. In casi improvvisi e hr sopraggiungOno senza apparenti disturbi psicologici come questi si tende sempre a pensare a disturbi organici, anche se la componente psicologica non andrebbe trascurata. Spero il problema si risolva il prima possibile senza conseguenze. La ringrazio dottoressa.

Cordialmente.
[#11] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Lieta di averla ascoltata.
Se non dovesse rientrare, segua le indicazioni del dr.Izzo, una visita rasserena sempre.