Utente 801XXX
Gentilissimi dottori,
mia madre si è sottoposta al trattamento sclerosante per le varici.Siccome so che le varici alle gambe hanno un carattere ereditari sono andata anch'io a farmi un controllo per capire se era possibile fare una prevenzione.Lo specialista mi ha detto che era utile, per prevenire agire sulla microcircolazione(stò prendendo degli integratori di rutina e nei mesi estivi ho preso degli integratori di flavonoidi);lui visitandomi ha notato anche che nelle gambe ho la cellulite 'staccata dai musculi',in pratica mi ha detto che arrivata a questo stadio nè la palestra nè la dieta iposodica riescono a risolvere il problema e mi ha proposto la LIPOLISI.Io ho fatto delle ricerche a riguardo ma non sono convinta se farla o meno perchè ho sentito dei pareri contrastanti.E' consigliata in questi casi?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
12% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Buon giorno,
normalmente la cellulite o pannicolopatia edemato-fibrosclerotica (P.E.F.S.) da un punto di vista clinico viene classificata da Nurnberger e Muller i 4 stadi:
0: Assenza di cellulite nell'individuo in piedi o sdraiato. Pizzicando la pelle questa appare liscia.
1: Assenza di cellulite nell'individuo in piedi o sdraiato. Pizzicando la pelle questa appare a buccia d'arancia.
2: Pelle a buccia d'arancia che appare quando l'individuo è in piedi ma non quando è sdraiato.
3: Pelle a buccia d'arancia che appare quando l'individuo è in piedi e quando è sdraiato.
A quasta classificazione clinica corrispondono diversi quadri fisiopatologici (per i quali si utilizza un'altro tipo di stadiazione) e diverse modalità di intervento.
Personalmente non uso la lipolisi per trattare la cellulite e riservo questa tecnica (sia questa infiltrativa o con altri dispositivi) per trattare gli accumuli adiposi localizzati.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 801XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della risposta.
Volevo sapere un'ultima cosa:c'è correlazione tra ginocchia valghe e ritenzione idrica agli arti inferiori?
Grazie ancora,saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
12% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
Le confermo che qualsiasi fattore che determini un'alterazione della postura contribuisce a creare o ad aggravare la ritenzione idrica, in quanto non viene favorito un ottimale ritorno venoso e linfatico, favorendo così un inizio o un peggioramento della cellulite.
Tra i quadri che derminano alterazioni della postura è presente anche il ginocchio valgo.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 801XXX

Iscritto dal 2008
prima di andare da un chirurgo estetico allora dovrei andare da un ortopedico.
Grazie tante
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
12% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Innanzitutto le consiglio di affidarsi ad un medico che possa trattare l'inestetismo cellulite con un approccio globale, tenendo conto quindi di tutti i fattori compresi quelli posturali.
Infatti la Medicina Estetica è anche una medicina preventiva, che quindi non si occupa più soltanto dell'inestetismo fine a se stesso, ma opera una valutazione globale del paziente proponendo cure, consigli su stili di vita ed eventualmente, in caso di bisogno, visite presso altri specialisti.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 801XXX

Iscritto dal 2008
Grazie di tutto,
Cordiali saluti