Utente 391XXX
Salve dottori,sono un ragazzo di 28 anni.il mio problema è che da un po di tempo ho la sensazione,quando mi guardo allo specchio,di vedere la mia carotide destra come se fosse piu evidente di quella sinistra e come se nel suo percorso seguisse un'inclinazione maggiore rispetto all'altra.è cosa fisiologica,può influire su questo qualche movimento fatto o una conformazione fisica non so e chiedo a voi.inoltre mi sembra di avvertire,soprattutti in corrispondenza di episodi di cefalea ma anche senza a un dolore in corrispondenza del percorso delle stesse.io alcuni mesi fa ho fatto visita cardiologica con ecocolordoppler cuore e anche ecocolordoppler carotideo ed era tutto nella norma.mi sto fissando io o può esserci qualcosa?grazie mille

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Quel che riporta è normale.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Quindi dottore è normale che io veda una carotide piu evidente e con percorso diverso dell'altra?a cosa puo essere dovuto?mi scuso ma come vede sono poco tranquillo,soprattutto in questo periodo.grazie ancora

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non ha motivo di preoccuparsi...sono varianti anatomiche e non esprimono necessariamente patologia...
lei ha solo 28 anni e quindi non pensi a problemi che non ha...
Saluti
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore.e questa sensazione di bruciore che sento ogni tanto nel percorso carotideo quindi pensa sia dovuta ad altro?l'ecocolordoppler l'ho fatto a maggio e non c'era nulla.

Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Assolutamente...sbaglierò ma lei mi sembra particolarmente ansioso....e l'ansia non l'aiuta a essere oggettivo. Del resto la negatività del doppler avrebbe già dovuto tranquillizzarla.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore,è che nell'ultimo periodo ho avuto vari sintomi come parestesia alla guancia e pressione alle tempie ma il mio medico dice che al massimo questo è piu un problema di nervralgie che di circolazione solo che io questa preoccupazione non me la tolgo e sono preoccupato che anche fosse qualcosa di origine nevralgica questo possa anche provocare problemi di carattere vascolare altrimenti come spiegare parestesie e dolori al collo?grazie dottore

Cordialmente