Utente 391XXX
Buona sera, ho 20 anni ed ho la pressione arteriosa un pò altina, probabilmente geneticamente visto che molti miei familiari soffrono di ipertensione. Per questo problema mi recai (circa 1 anno e mezzo fa) dal cardiologo che constata la mia pressione (oscillante in media tra i 135-80 / 140-90) non mi diede alcun tipo di cura. Recandomi per un certificato dal medico di famiglia però questi non si è trovato d'accordo e mi ha prescritto ecocolordoppler arterie renali palesandomi l'intenzione di abbassare la pressione con qualche farmaco. Chiedo quindi a voi un ulteriore opinione in merito. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il riscontro di ipertensione arteriosa in un soggetto in età giovanile va sempre approfondito con appropriate indagini diagnostiche, per la necessaria identificazione delle cause di una eventuale ipertensione secondaria.
Mi sembra pertanto corretta la decisione del Suo medico di iniziare un percorso di screening dell'ipertensione secondaria, che comprenderà molto probabilmente la successiva esecuzione di altri accertamenti strumentali e di laboratorio.
Cordiali saluti