Login | Registrati | Recupera password
0/0

Perdita di sangue dal seno

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Perdita di sangue dal seno

    Ho 36 anni, è la seconda mattina che mi sveglio e mi accorgo di aver perso , durante la notte, piccole gocce di sangue dal seno dx.
    Faccio presente che durante l'ovulazione ,dallo stesso usciva un liquido simile al latte.
    Ho 2 figli di 17 e 14 anni.
    Mi devo preoccupare?
    Attendo risposta.
    Grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 9574 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Gentile utente,
    occorrerebbe sapere se monorifiziale, monolaterale e se abbondante o scarsa , se bruno scura, scura o rossa di sangue vivo.

    http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=36893

    Alla sua età si associa ancora ad una patologia benigna nel 90% dei casi.
    Ovviamente merita sempre un approfondimento diagnostico.

    Cordiali saluti


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    All'attenzione del Dott Catania:
    Gentile dottore le chiedo cortesemente quali esami mi devo far prescrivere dal mio medico.
    Appena tocco il capezzolo fuoriesce del sangue di colore scuro e comunque mi sono trovata per due mattine di seguito il pigiama macchiato.
    Attendo risposta
    Grazie per la tempistica.






  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 9574 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Intanto metta questa notte e sino a che farà una visita (la prima cosa da fare) sull'areola e sotto il reggiseno, da tenere nella notte, una garza bianca o un dischetto circolare. Perchè spesso quel che sembra sangue è una secrezione brunastra scura.
    Con il dischetto bianco riuscirà a verificarne meglio le caratteristiche della secrezione o potrà mostrarlo alla visita.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 9574 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Rileggendo la mia risposta, a Lei che chiede quali esami dovrebbe fare, forse non ho chiarito ( anche se l'ho scritto !) che prima degli esami dovrebbe fare una VISITA per stabilire se si tratta effettivamente di una secrezione di sangue, perchè potrebbe trattarsi di una secrezione multiorifiziale brunastra assolutamente non patologica e non necessiterebbe di altri esami particolari e che ad un occhio non esperto rassomiglia molto ad una secrezione ematica.

    Tra l'altro nel corso della visita si potrebbe programmare se venisse confermata la secrezione di sangue un esame citologico della secrezione stessa.

    Sulle possibili cause Le ho allegato un link per l'approfondimento
    http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=36893
    ma ovviamente è molto generico :come facciamo a parlare di cause se non sappiamo ancora se si tratta di sangue ?

    Spero di avere chiarito il suo dubbio . In caso contrario mi aggiorni se lo desidera.

    Cordiali saluti


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile Dottore,
    sono andata dal mio medico e gli fatto vedere le magliette che ho indossato di notte, mi ha visitato e mi ha prescritto una mammografia urgente (galattorea a dx cronica)e una visita senologica.
    Durante la visita è di nuovo fuoriuscita una goccia di sangue.
    la terrò informata.
    La ringrazio
    CORDIALI SALUTI



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 9574 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Aggiungerei anche una ecografia e non è detto che nessuna delle due dia un risultato significativo.

    Se effettivamente si tratta di sangue occorre completare l'iter diagnostico con un esame citologico su striscio della secrezione.

    E' probabile che la secrezione si accentui con la compressione sulle mammelle del mammografo.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 16/10/2008, 11:34
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07/09/2008, 15:32
  3. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 27/10/2008, 22:39
  4. Sangue e fibroadenoma
    in Senologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06/11/2008, 09:53
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12/11/2008, 17:26
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,20        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896