Utente 391XXX
salve, sono un ragazzo di 21 anni. 3 anni fa durante una partita di pallone dopo un salto sono caduto col gomito a terra (https://www.google.it/search?q=nervo+ulnare&client=ubuntu&hs=EyY&channel=fs&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0CAcQ_AUoAWoVChMIg4mHw8z7xwIVBVUaCh00ogOV&biw=1920&bih=901#imgrc=QafLEZShImQ9cM%3A), durante il trauma sinceramente non ho ricordo di un uscita ossea però non ho potuto muoverlo per due settimana a seguito delle quali ho riacquisito mobilita e tutto sentendo un po ancora qualche fitta. successivamente ho notato che ogni qual volta che facevo un certo movimento ovvero, spero di non sbagliare, una rotazione esterna a braccio abdotto di 90° ( http://www.riabilitazionespalla.it/wp-content/uploads/2014/03/Foto-3-b-200x150.jpg , http://www.riabilitazionespalla.it/wp-content/uploads/2014/03/Foto-5-a-200x150.jpg ) subivo una sublussazione del gomito che ritornava apposto dopo il movimento contrario. durante questi anni ho fatto risonanze magnetiche al gomito e spalla senza avere verifiche del problema. volevo avere qualche informazione di questa situazione grazie alla vostra esperienza e possibili soluzioni. la limitazione che mi da questa situazione non mi crea molti problemi quotidiani ma mi limita molto. attendo vostre risposte. grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La storia clinica che ha riportato, pur essendo molto descrittiva, non è sufficiente a far ipotizzare una diagnosi.
In questi casi (sospetta instabilità di gomito) le procedure per stabilire una diagnosi precisa sono:
1 - esame clinico del paziente
2 - valutazione delle strutture anatomiche mediante esami strumentali
Per tale motivo le consiglio, visto il suo disagio, di consultare quanto prima un Chirurgo della Spalla e Gomito affinché si possa stabilire un programma terapeutico più adeguato.
Auguri