Utente 391XXX
Salve! Sono una ragazza di 25 anni...a Gennaio ho subito una laparotomia esplorativa a causa di un infezione successiva ad un intervento di apendicectomia! Poche settimane fa mi hanno diagnosticato un laparocele e dovrei sottopormi ad un intervento di plastica addominale.
Non ho figli ma in futuro vorrei averne. Posso avere una gravidanza tranquillamente dopo essermi sottoposta a questo intervento o potrei avere dei problemi? La rete che utilizzano per riparare la parete che fine fa? Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo
24% attività
4% attualità
12% socialità
RICCIONE (RN)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Buongiorno
ho letto la sua richiesta di delucidazioni riguardo ad un intervento di alloplastica della parete addominale per laparocele.
Lei ha scritto che deve essere sottoposta ad intervento, ma è stata visitata da un Chirurgo che Le ha dato l'indicazione?
Le domande che Lei fa sono legittime ma prima bisogna valutare le dimensioni del laparocele (la breccia si valuta bene con un esame tac addominale con studio di parete che inoltre evidenzia da cosa è impegnato il laparocele) ed eseguire prove di funzionalità respiratoria. In base a questi elementi si prenderà in considerazione che approccio effettuare e che tipo di mesh protesico utilizzare. Personalmente preferisco le addominoplastiche laparoscopiche; inoltre indipendentemente dai mesh utilizzati le recidive sono frequenti se il BMI è elevato.
Detto questo non ci sono controindicazioni ad una possibile gravidanza e la fine delle reti dipende dal materiale utilizzato.
Credo di essere stato esaustivo sulle sue domande
Saluti
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per avermi risposto! Ho fatto già una visita chirurgica e una tac addome...dall'esame è venuto fuori che il buco che si è creato nella parete addominale è abbastanza grande ma non le so dire le dimensioni con esattezza.
Ho una protuberanza abbastanza pronunciata che mi causa dolore e imbarazzo...
Il mio chirurgo non si è mai trovato a trattare un intervento di questo genere su di un soggetto giovane come me...la domanda che si è fatto è stata :"al momento di una gravidanza che fine fa la retina? "
Credo che l'approccio endoscopico non sarà possibile a causa del fatto che vi sono molte aderenze.
La ringrazio nuovamente per avermi risposto!
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo
24% attività
4% attualità
12% socialità
RICCIONE (RN)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Scusi ma mi permetto di farle una raccomandazione!

Si affidi a professionisti di provata esperienza e con una buona casistica di interventi di questo tipo. La supposta presenza di aderenze non è una controindicazione assoluta ad un approccio laparoscopico.

La saluta facendole tanti auguri.