Utente 391XXX
Buona sera a tutti gli specialisti.

Volevo fare un piccolo intervento per alcuni piccoli fibromi penduli che ho nell'area torace/ascelle, ho visto che ci son diversi tipi di intervento e volevo chiedervi quale fosse quello che assicura la maggior radicalità.

Il primo metodo con bisturi, ho visto alcuni video e viene utilizzata una pinzetta per tirare il fibroma che viene reciso alla base.

L'altro che ho visto, col laser.

Quale tra i due permette minor recidive?






Ringrazio e vi porgo cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
Non credo che per quanto riguarda i fibromi penduli ci possa essere molta differenza tra i trattamenti. Solitamente con qualsiasi metodo ablativo si ottiene il risultato desiderato: la recidiva in realtà è la nascita di nuovi elementi, per motivi verosimilmente costituzionali , elementi che sarebbero cresciti ugualmente sommandosi agli altri
Cordiali saluti
[#2] dopo  
391418

dal 2015
Grazie mille dottore,
una domanda per chiudere su un chiarimento: ma i fibromi penduli hanno una "radice" o sono solo esterni?

Lo chiedo proprio perché il bisturi agisce solo esternamente dalla cute e mi incuriosice.

Buona domenica.
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
No non hanno nessuna radice, sono esuberanze esterne del tessuto
Cordiali saluti