Utente 405XXX
Ho una rinite cronica e ho fatto 11 anni fa i test di allergia ulivo++ paritaria++. Uso aerius tutti i giorni e aircort sprai con scarsi risultati. Quest’anno in ospedale dopo l’ennesima visita mi hanno prescritto kenacort fiale che mi ha fatto stare subito bene. Due anni fa ho fatto la radiofrequenza ai turbinati senza risultati.
C’è la possibilità di fare un vaccino e bisogna rifare i test allergici visto che adesso anche la polvere mi crea problemi? Si può ripetere la terapia di radiofrequenza con il laser visto che ho sempre il naso un po’ chiuso?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile paziente,
Il viraggio della sua rinite da stagionale a perenne potrebbe essere un campanello di allarme per la comparsa di una complicanza sinusitica o della comparsa di nuove sensibilizzazioni allergiche. E' necessario, quindi, valutare se tali ipotesi sono vere. Sarò, quindi, il caso di ripetere i test allergometrici, far valutare endoscopicamente il suo naso e sottoporsi, eventualmente, ad una TC senza mezzo di contrasto dei seni paranasali.
Solo allora si potrà prendere in considerazione l'ipotesi di una immunoterapia specifica (vaccino antiallergico).
La ripetizione del trattamento di riduzione dei turbinati, a prescindere della tecnica di taglio scelta (chirurgia tradizionale, radiofrequenza, etc.) potrà sempre essere preso in considerazione ma, il mancato trattamento medico di una condizione CRONICA come la rinite allergica la obbligherebbe a ripeterla continuamente.

Cordiali saluti,

Dr. Nicola Verna

http://verna.blog.tiscali.it//Sinusite_ed_Allergia_1750699.shtml
http://verna.blog.tiscali.it//Problemi_derivanti_dal_mancato_trattamento_della_rinite_allergica_1750704.shtml