Utente 391XXX
Dottori buongiorno,
Il mio è un caso un po' particolare e che dura ormai da 5-6 anni (oggi ne ho 27). Durante una sessione intensa di addominali (davvero molto intensa) cominciai ad avvetire dei leggeri bruciori/dolori al basso ventre, sia sotto che sopra l'ombelico. In un primo momento non diedi loro molto peso. La stessa sera, nel mezzo di un'erezione avvertii una fitta all'addome che non solo annullò l'erezione ma non fu piu possibile riottenerla. In particolare non sentii piu nessuna sensazione di piacere anche se stimolato. Questa totale mancanza di sensazioni è durata per circa 3-4 giorni poi tutto tornò alla normalitá. Qualche giorno dopo, ennesima fitta e nuovamente perdita dell'erezione e del piacere ma stavolta non totale. Da allora vivo con una costante difficoltá ad avere erezioni anche se stimolato, l'orgasmo non è più quello di una volta (molto meno intenso o addirittura nullo e talvolta accompagnato da dolori al basso ventre) e in più trovo difficoltà ad urinare e defecare nel senso che devo sforzarmi più del solito. Ho consultato diversi specialisti ma mai nessuno è riuscito a risolvere il problema (alcuni l'hanno addirittuta sottovalutato per via della giovane etá). Spero in un vostro aiuto. Ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità e resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che,in prima istanza,penserei ad un risentimento pubalgico che,ovviamente,si ripresenta anche nell'espletamento del coito ma,considerando lo storico,credo che,solamente una rigorosa diagnosi andrologica,di cui non fa cenno nel post,possa far sì che i riferimenti non siano più suggestivi ma oggettivi.Cordialità.