Utente 391XXX
Buongiorno gent.mi medici,
soffri da circa 4 anni di prostatite cronica di tipo abatterico con dolore testicolare. Sono in cura da un andrologo e ho provato di tutto (antibiotici, antinfiammatori, integratori e alfa litici). Attualmente convivo con un dolore al testicolo destro e sgocciolio post minzionale. Per il dolore al testicolo il moo andrologo mi ha prescritto il laroxyl, che sto assumendo con qualche risultato. Sto cercando di condurre una vita sana senza alcol e cibi speziati e cercando di evitare rapporti prolungati. Documentandomi su internet ho letto che il tipo di prostatite di cui sono affetto, è deleteria per la fertilità. In certi casi mi è capitato di bere alcolici, prolungare l'eccitazione ed avere orgasmi multipli. Mi è capitato anche in certe situazioni di trattenere l urina per un po di tempo. So che ho sbagliato a condurre questo tipo di vita, e ora sono preoccupato sulle ripercussioni che possono avere sulla mia fertilità, e se sono in una situazione irreversibile. Ho queste paure anche perchè il dolore testicolare mi è venuto dopo un episodio di assunzione alcolici, orgasmi multipli ed eccitazione prolungata. Lo stesso dolore lo avverto sempre nei casi appena descritti. Dalle varie ecografie la mia prostata appare con delle calcifiazioni e con ectasia al dotto eiaculatore destro.Tra qualche giorno mi sottoporrò a spermiogramma per un varicocele di primo grado. Dite che è una situazione grave?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

aspettiamo l'esito dell'esame del suo liquido seminale e poi si avrà a disposizione un quadro clinico più preciso.

Sulle prostatiti, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html
http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto Dottor Beretta. La verità è che sono molto preoccupato. Ho maltrattato un organo così importante.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquillo e valuti per bene, con il suo andrologo, la sua situazione clinica.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio.