Utente 380XXX
Buonasera dottori, tempo addietro ho gia scritto vari post riguardo a meato gonfio e peostatite.

Giusto per aggiornare posso dire di aver ftto una visita dall' urologo, e ha detto che il meato gobfio è dato dal frenulo corto (che pero bon ha mai dato provlemi del genere) e ha riscontrato un possibile varicocele.

Ho quindi eseguito uno spermiogramma e questi sono i risultati:

4 giorni d astinenza
Modalità di prelievo: eiaculazione completa
Orario d analisi: entro 120 minuti dalla raccolta

Volume 4.6 ml
pH 8,2
Aspetto: avorio opalescente
Viscosità: leggermente diminuita
Liquefazione completa

Concentrazione 5.5 x10(6)/ml
Motilità progressiva 2%
Motilità non progressiva 6%
Immobili 92%
Concentrazione totale con motilità progressiva: 0.5 x10(6)
Vitalità: 61%

Forme normali: 2%
Forme anormali: 98%
-anomalie della testa: 37%
-anomalie del collo: 33%
-anomalie della coda: 28%
Elementi linea spermatogenica: rari
Leucociti: <1x10(6)/ml
Emazie, cellule epiteliali, corpuscoli prostatici, spermioagglutinazione: assenti.

Non sono un medico quindi ivviamente non so esattamente decifrare questi risultati ma informandomi in rete mi par di aver capito che nonnson buoni, correggetemi se sbaglio ve ne prego

Il testicolo affetto da varicocele mi pesava fino a 2 settimane fa...

Considerando il gonfiore al meato, qualche goccia d urina che non esce se bon premo sul perineo, e una sensazione strana al pene data dal ginfiore al meato (a cui mi sto pure abituando), devo associare tutto al varicocele o c è la possibilità che qualche infezione mi abbia ridotto cosi gli spermatozioi?

Scusate ma son 3 mesi che vado avanti con fastidi in zona genitale, e ancora non ci ho capito molto.

Possso solo dire che fino a 3 mesi fa ho assunto finasteride, e curato una cistite (appena terminata finasteride)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il quadro seminale é abbastanza depresso sia per quanto riguarda i parametri quantitativi (numero degli spermatozoi) che qualitativi (morfologia e motilità),per cui,prescindendo dal rigonfiamento meatale,ritengo che il consulto con un esperto andrologo che ponga una diagnosi a 360 gradi,sia ineludibile,al fine di
stabilire una prognosi corretta e consigliare una terapia adeguata che contempli anche il precedente stato infiammatorio urinario,il presunto varicocele e la terapia con finasteride,i cui effetti,qualora siano presenti,svaniscono in breve tempo.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

il liquido seminale presenta alcune anomalie: prima di trarre conclusioni affrettate è, a mio parere, opportunio irptere l'esame a distanza di almeno 20-30 giornoi in modo da vedre se le alterazioni siano confermate o smentite
Poi con i due esami una visita andrologica comunque si impone per una verifica delle condizioni generali e locali
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 380XXX

Iscritto dal 2015
Vi ringrazio molto!

Ma per fare un esempio, il testicolo che era evidentemente ingrossato, tanto che si vedeva il varicocele, da 2 giorni sembra tornato normale, e non pesa neppure piu.

Andro a farmi una visita sperando che lo specialista non prnsi a me come persona che ha paranoie, come ha gia fatto l urologo che mi ha gia visitato, grazie dottori!
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'esame seminale depresso non può che preoccupare un andrologo dedicato,cui la rimando.Cordialità.