Utente 391XXX
Gentili Dottori,
20 giorni fa sono stata sottoposta ad appendicectomia laparoscopica e dimessa il 6 settembre con diagnosi di appendicite subacuta cronica con aderenze periappendicolari.
È normale che dopo tutti questi giorni io senta ancora dolore/fastidio nella zona dove prima c'era l'appendice? Voglio precisare che generalmente mi sento abbastanza bene, vado di corpo regolarmente, non ho febbre ne' altri disturbi, e le tre ferite esterne stanno guarendo molto bene (sono situate rispettivamente in fossa iliaca sinistra, ombelico e zona sovrapubica).

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
è possibile che i fastidi lamentati rientrino nella normalità di un decorso postoperatorio recente.
La loro persistenza consiglierebbe un controllo da parte del Suo Chirurgo.
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015

Gentile Dottore,
La ringrazio per la sua tempestiva risposta. Volevo chiederLe un'altra cosa: l'ultima ecografia che ho effettuato prima dell'intervento ha evidenziato una ciste di circa 2 cm sull'ovaio destro; è possibile che sia quest'ultima la causa di questo dolore/fastidio? Premetto che dopo l'operazione ho avuto un ciclo mestruale regolare (terminato circa 3 giorni fa).
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Potrebbe confrontarsi con il Chirurgoche l'ha operata per approfondire se tale reperto sia stato confermato all'atto della espolrazione laparoscopica e quale orientamento consequenziale sia stato assunto.
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore,
Visto che il fastidio/dolore in FID persiste, l'altro giorno mi sono recata dal chirurgo che mi ha operata, il quale mi ha detto che durante la laparoscopia non hanno notato niente di anomalo a parte l'appendice un po' infiammata e alcune aderenze, e che la ciste all'ovaio è fisiologica e si riassorbirà da sola.
Mi sono quindi recata dal mio gastroenterologo, il quale ha ipotizzato che questo mio problema può essere causato da una potenziale IBD, in particolare il Morbo di Crohn. Mi ha prescritto alcuni accertamenti, fra cui una ecografia con mdc per studio intestinale e la calprotectina fecale. Ovviamente eseguirò questi accertamenti il prima possibile e seguirò i consigli del mio medico, ma nel frattempo volevo chiederLe un parere al riguardo. È possibile che una IBD dia come unico sintomo un leggero fastidio in FID senza alterazioni dell'alvo, senza febbre, senza anemia, senza calo ponderale né altre manifestazioni extra intestinali di alcun genere?
Grazie in anticipo