Utente 362XXX
Salve,
sono un uomo di 32 anni che vorrebbe, ove possibile, un chiarimento in merito ad un fastidio al pene che mi si presenta da un paio di mesi circa.

Di solito tendo ad avere il pene negli slip all'insù e con in prepuzio che copre completamente il glande. Ho notato, da un paio di mesi a questa parte, che quando mi trovo a dover urinare e scopro il glande, nel tirare indietro il prepuzio (sono destro) avverto un fastidio all'interno del pene, all'altezza della base dell'asta... tra la base e il pube diciamo. E' un fastidio di un attimo, come se fosse una leggerissima fitta, anche se definirla fitta è troppo perché non è un dolore acuto.
La cosa strana è che se immediatamente dopo tendo a rifare il movimento di copertura e scopertura del glande non avverto più questa cosa. Nemmeno in erezione e durante i rapporti sessuali ho questo fastidio. Ho provato a tastarmi nella zona e non avverto noduli di alcun tipo, né nell'asta del pene né all'interno del pube, per così dire.
Ho anche notato che, nonostante il mio glande non sia estremamente secco o escoriato e nemmeno il prepuzio, quando scopro il glande per la "prima" volta e avverto il fastidio tende a scorrere in maniera non fluida. Escludo la fimosi perché scopro correttamente tutto il glande, il frenulo è molto elastico (ho fatto controlli andrologici anche quest'anno prima di avvertire questo fastidio e non ho niente del genere). Dopo la prima volta che scopro il glande però anche il prepuzio tende a scorrere in maniera fluida. Non so se sono stato abbastanza chiaro.

Circa una 15ina di giorni fa era anche sparito questo fastidio. Adesso è ritornato.
Cosa può essere?
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
quesito non facile

molto probabilmente la pelle del prepuzio sta perdendo elasticità o la mucosa del glande non è perfettamente idratata

provi a usare una emulsione allo scopo di ripristinare le giuste condizioni

( non dobbiamo pubblicizzare prodotti, giusto per indicazione ad esempio Repaderm emulsione )
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore!!!
Velocissimo e gentilissimo!!
Proverò e le farò sapere.
[#3] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mo Dott. Militello,
stamane sono andato in farmacia ad ordinare il prodotto che mi ha consigliato. Nel frattempo il fastidio non è proprio passato...diciamo che ho notato che se scopro il glande in maniera meno "decisa" (non che prima mi stirassi la pelle del prepuzio indietro chissà quanto), più delicatamente, il fastidio o non c'è oppure è talmente lieve che risulta ai limiti della percettibilità; perdura chiaramente la strana conditio per la quale dopo la prima volta che scopro il glande a riposo per urinare, le successive sono prive di fastidi.

La farmacia mi ha promesso il prodotto entro lunedì e nel frattempo in casa ho trovato del VEA OLIO, un prodotto che ho usato anche in passato durante i periodi di secchezza labbro inferiore dovuti ad una dermatite atopica (sparita da sola).
Il prodotto, a detta della confezione, è indicato per: cute secca o arrossata. Secchezza o arrossamento genitale o perianale.
Può andar bene in attesa del prodotto da Lei consigliatomi?

Nel caso il fastidio dovesse continuare, visto che ho programmato una visita dal mio andrologo per novembre prossimo nella quale porterò i risultati di un eco-colordoppler scrotale che effettuerò i giorni precedenti (stiamo monitorando un altra situazione al testicolo sx conseguente ad varicocele effettuato ad ottobre 2014), sarebbe consigliabile farmi prescrivere dal medico di base anche un'ecografia peniena da effettuare nella stessa sede per escludere qualcosa che sfugge al momento della descrizione del mio fastidio in modo da rendere il quadro clinico più dettagliato al mio andrologo in fase di visita, o lo ritiene superfluo dato il tipo di fastidio che per ora lamento?

Ho omesso di dirLe che soffrendo di psoriasi guttata, ho alcune macchie intorno alla corona del glande che variano di grandezza e intensità e non mi hanno mai portato pruriti o fastidi, ma per dovere di cronaca Le cito anche questa condizione, per poterle dare elementi in più riguardo lo scorrere con un po' di difficoltà del prepuzio sul glande di cui Le accennavo nella precedente richiesta di consulto.
Quel che mi resta come mistero è del perché il fastidio lo lamento al lato destro.

Grazie mille.
Cordiali saluti.