Utente 993XXX
Sono iperteso da questa estate avendo avuto due episodi di fibrillazione atriale nell'arco di due mesi, ed assumo; Catapresan TTS2, Procaptan (2 cp da 4 mg)per l'ipertensione e Rytmonormo (3 cp da 150 mg) Cardioaspirina (1 cp) per il cuore; Ho 45 anni, sono alto m 1,74, peso 77 kg.
La mia domanda è la seguente e riguarda l'ipertensione: nel periodo in cui mi reco al lavoro (lun-ven / 08.00-18.00) la pa raggiunge livelli medi di “140-150/95-110”, mentre appena ritorno a casa la sera e nei week end riprende un ritmo normale medio “130/80” o addirittura pià basso "120/70". Nella vostra esperienze avete mai riscontrato simili comportamenti? Come posso comportarmi con i farmaci? Da qualche giorno consultandomi col mio medico ho aumentato il Procaptan di una cp dal lunedì al venerdì e la pa durante le ore di lavoro è mediamente scesa leggermente (140/100).
Grazie per l'eventuale risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Caro amico,
è evidente che nel suo caso la componente psicogena è molto importante. Concordo con la strategia terapeutica del collega, ma cercherei anche di ridurre se possibile lo stress lavorativo.
Saluti, UGo Miraglia