Utente 391XXX
Gentilissimo Dott.
scrivo da Caltagirone (Catania) e scrivo per avere un ulteriore consulto.
Riassumo brevemente.
A mio figlio, ora diciottenne, nel 2006 durante una visita di controllo di routine viene diagnosticato un'escavazione anomala del nervo ottico. Da questo sono scaturiti controlli più approfonditi come retinografia, pachimentria ed OCT, e la conclusione che si tratta di un'escavazione congenita del nervo ottico.
Gli OCT sono stati eseguiti nel 2012,2013, 2014 il medico non ha ritenuto opportuno farlo ed infine quello del 2015.
In quest'ultimo il medico ha riscontrato una maggiore escavazione del nervo e quindi un peggioramento, pertanto dovremmo eseguire un esame del campo visivo. Questo peggioramento mi ha gettato nello sconforto e temo che possano esserci gravi conseguenze. Mio figlio rischia il glaucoma o peggio di perdere la vista? Sono disperata dottore, cerco di incoraggiare mio figlio ma mi si legge in faccia che sono molto preoccupata. Il medico pensa ad un'eventuale terapia per abbassare la pressione oculare, ma può causare altri danni? Sarebbe il caso di usare degli integratori ? La prego dottore mi aiuti, mi consigli lei, mi dia il suo parere.
La ringrazio infinitamente per l'attenzione che riserverà alla presente.
Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
tono oculare?


pachimetria corneale?


curva tonometrica ?


campo visivo computerizzato?


in altre parole una escavazione da sola non e’ indice di malattia glaucomatosa.

per piacere indaghi un po’ sulle abitudini del suo figliolo

beve ??

fuma?

cosa mangia?

cosa non mangia?

ha avuto traumi cranici??


mi tenga per piacere aggiornato
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille x la tempestiva risposta. Mio figlio non beve, non fuma, mangia in modo regolare e ama le cose che piacciono ai ragazzi. Non mangia verdure e pochissima frutta, non ha mai avuto traumi cranici. Il medico mi ha detto che la pressione oculare è nella norma ma ha parlato di iniziare eventualmente una terapia con colliri x abbassare la pressione oculare e questo mi ha allarmato. Ho evitato di fare troppe domande x non preoccupare mio figlio ma mi riprometto di farmi dare maggiori spiegazioni. Il prossimo 14 ottobre si sottoporrà ad esame del campo visivo , vedrò di aggiornarla anche con gli altri dati.
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
la diagnosi di un Glaucoma
prevede una serie di alterazioni del campo visivo,
un tono oculare elevato ,
una escavazione della papilla ottica etc etc


Se ci sono questi sintomi che coesistono possiamo fare diagnosi di glaucoma
(giovanile e’ raro) ed iniziare una terapia medica

Se invece ill tono e normale e vi sono piccole anomalie della testa del nervo ottico
il mio parere e’ quello di aspettare prima utilizzare un farmaco ipotonizzante ,
meglio eventualmente quei prodotti che migliorano la funzionalita’ delle fibre nervose...


per cui non ho capito il razionale della sua affermazione:


“Il medico mi ha detto che la pressione oculare è nella norma

ma ha parlato di iniziare eventualmente una terapia con colliri x abbassare la pressione oculare “



buon WE
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Gentilissimo dottore,
il mio allarmismo nasce proprio da questa affermazione del medico che ha in cura mio figlio. Lui asserisce che, visto che c'è stato un peggioramento e con l'OCT si è rilevata una maggiore escavazione del nervo ottico e poi alla luce di quanto emergerà dall'esame del campo visivo, si potrà procedere con una terapia anche se la pressione oculare è normale. Io temo che questo medico non si sia mai trovato davanti ad una caso come quello di mio figlio con un nervo ottico che presenta questo tipo di escavazione già dall'infanzia, e temo che voglia percorrere la via della cura del glaucoma anche se glaucoma non fosse. Anch'io, nonostante la mia ignoranza in materia, ho pensato che sarebbe il caso di assumere qualche integratore o farmaci che possano migliorare la condizione delle fibre nervose.
La prego mi dia qualche indicazione su cosa chiedere e che altri esami fare per scongiurare il glaucoma. Io ho una paura terribile, ma si può curare? Può avere una vita normale? Attendo un suo riscontro e grazie x la pazienza!
[#5] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Egregio Dottore,
torno a disturbarla per sollecitare una risposta. Mi perdoni x l'insistenza ma sono molto preoccupata.
La ringrazio anticipatamente e le porgo i miei saluti.
[#6] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
mia cara signora aspettiamo gli esami

e poi decidiamo il da far farsi

mia mail profluigimarino@gmail.com
[#7] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille, la aggiornerò sugli sviluppi.