Utente 391XXX
Salve ho 52 anni sesso femminile
Circa un anno fa, andai a passare una visita di controllo dal cardiologo,
giusto per fare un controllo di prevenzione;
mi fece un elettrocardiogramma e un ecodoppler
della quale mi riscontrò questa diagnosi
ECG: RS 70 min. sui limiti della norma.
VISITA:
Diagnosi: lieve insufficienza mitralica verisimilmente postraumatica ( misconosciuta)
PA 140/90 mm Hg clin, 110/65.

A distanza di sei mesi al successivo controllo il medico ha riscontrato questo:
ECG:RS 60/min normale
VISITA
Diagnosi: al controllo odierno appare ridimensionata la pur lieve valvulopatia mitralica precedentemente riscontrata.
Allora, io andai a passare di mia iniziativa una visita di controllo e di prevenzione, prima di allora non avvertivo chissà quali anomalie, anche perché qualche anno ancor prima, un altro medico riscontrò le stesse cose, quando il medico me lo disse io andai comunque avanti tranquilla senza avvertire fastidi o sensazioni; ma da quando andai a passare l’ultima visita quella della quale ho riportato qui la diagnosi scritta, avverto a volte come dei fastidi, che mi punge il petto e dei dolori sotto il petto al lato sinistro.
Cordiali Saluti
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è nulla che riguardi il suo cuore. Si tranquillizzi
Saluti
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille.
Saluti