Utente 254XXX
Buonasera, sono preoccupata per il risultato della colposcopia di mia figlia di 25 anni.
Oggi ha fatto colposcopia vulvoscopia e pap test di controllo annuale, perché nel maggio 2013 ha avuto dei condilomi trattati, con successo, con aldara e uno è stato bruciato.
A settembre dello stesso anno ha eseguito colposcopia - vulvoscopia e pap test di controllo tutti negativi.
A settembre 2014 ha eseguito la stessa cosa sempre con risultato negativo.
Nella colposcopia di oggi viene scritto :
esame colposcopico: esocervicale
epitelio originario: trofico
ZONA DI TRASFORMAZIONE ANORMALE
Grado 2
sbocchi ispessiti ore 12 e ore 6
relazione : sospetta HPV.
Il ginecologo non ha eseguito biopsie ne ha fatto il test con la soluzione colorata.
Inoltre ha eseguito vulvoscopia : referto normale.
e pap test il cui risultato lo avremo tra qualche giorno.

Mia figlia non è mai stata sottoposta al test HPV nè a tipizzazione.
Il ginecologo ci ha detto di aspettare il risultato del pap test per vedere di cosa si tratta e cosa eventualmente fare.
Ma io non sono tranquilla.
Non basta quello che ha evidenziato la colposcopia?
Che cosa è più attendibile la colposcopia o il pap test?
O già avrebbe dovuto fare la biopsia visto che la colposcopia evidenziava qualcosa di anormale?
Voi cosa suggerite?
Sono molto preoccupata e sinceramente sto pensando di portarla in un centro multidisciplinare HPV ( visto che c'è uno a Roma)
Grazie per la vostra disponibiltà .



[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il quadro colposcopico è suggestivo di quadro displastico , ma necessita del conforto citologico (PAPTEST) e istologico (eventuale biopsia mirata o trattamento con ansa a radiofrequenza) .
L'esperienza del Colposcopista è molto importante in questi casi.
La tipizzazione dell' HPV è necessaria per stabilire se si tratta di un HPV ad alto , medio o basso rischio e quindi programmare un adeguato follow-up.
Il mio consiglio è quello di attendere l'esito del PAPTEST
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
grazie per la risposta .
attenderemo con ansia il risultato del pap test.
La colposcopia è stata fatta da un ginecologo diverso dalle altre volte presso il suo studio privato.
Non so sniceramente quanta esperienza avesse ma è comunque un ginecologo che esercita in ospedale da diversi anni.
Vorrei porle un ulteriore domanda .
Perchè per due anni consecutivi sia il pap test che la colposcopia erano normali?
Grazie di nuovo per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Perchè non vi era l'nfezione da HPV