Utente 392XXX
Salve , mi presento sono un ragazzo di età di 19 anni.
Sono molto preoccupato poiché da ben 4 anni soffro di svenimenti continui .
Per spiegarmi meglio e con praticità vi farò un semplice esempio , quello di stamattina :
Mi sono alzato dal letto , ho dormito più o meno 9 ore concedendomi più riposo poiché la domenica sono libero da impegni e da studi universitari .
Mi alzo e a metà strada per uscire dalla stanza da letto , all'incirca 4/3 metri dopo essermi alzato vicino alla porta d'ingresso mi sento svenire , la sensazione è ormai talmente tanto riconoscibile che già mi preparo ad essa ( già da 4/5 anni mi capita di avere tali svenimenti continui) incomincio a sentirmi la testa leggerissima , so che c'è una mancanza di afflusso di sangue al cervello , infatti il cuore incomincia a pompare con più forza il sangue e l'unica cosa che sento benissimo è proprio il suo battere forte sempre più .
Perdo sensibilità a gambe , braccia , torso , torace testa , insomma perdo sensibilità del corpo .
A volte ho pensato in un arco di tempo brevissimo durante lo stesso svenimento :" sto per morire " , per farvi capire quanto siano distruttivi questi attacchi .
La cosa strana tuttavia , è che tali svenimenti non durano più di 1 minuto , ed io rimango seppur poco cosciente anche se pochissimo .
La questione strana è che non mi accascio a terra (cosa che dovrebbe essere ovvia durante uno svenimento nella norma).
Ora le cause potrebbero essere varie secondo me , ragione per cui ho inserito tale consulto nella voce :"cardiologia" , e studiando in una facoltà di medicina mi sono fatto qualche idea e mi chiedevo se voi dottori con molta più conoscenza di me avreste accreditato o screditato tali mie teorie per svelare le cause di questo problema che mi affligge quasi una volta al giorno :

1- potrebbe essere causato dal fatto che sto facendo una dieta scorretta , collegabile a sua volta comunque al mio peso (110 kg ) anche se ho ossatura molto grossa e non sono grasso , infatti mangio ultimamente molto poco , 0 carboidrati e pochi zuccheri , ma mangio tutti gli altri alimenti per compensare concedendomi i dovuti zuccheri alle volte . Ipotesi però non molto accreditata dato che ho questo problema ben prima della mia dieta ( non è la prima volta che scendo molto di chili , quasi 25 e poi rimetto tutto )

2-extrasistole , tachicardia , o più che altro brachicardia dato che il cuore parte in 6 una volta incominciato lo svenimento , oppure aritmie cardiache di altro genere o problemi a sistole oppure a ventricoli con sbagliati ritmi cardiaci ( con tutte le varie tipologie di patologie ).
Tuttavia avendo uno stetoscopio il battito pare regolare ...

3- pressione bassa (sembra però essere nella norma )

4- mi alzo troppo velocemente dal letto

5-il peso contribuisce significativamente ( ipotesi screditata poiché comunque anche se sono in sovrappeso leggero mi mantengo bene e non ho molta massa grassa )
6- tumori al cervello ( sembra impobabiile è passato troppo tempo ...)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I suoi sembrano sintomi secondari a una banale sindrome vaso-vagale. Faccia un head up tilt test per la conferma del sospetto diagnostico e se i confermerà basterà attuare le manovre di contropressione per evitare di svenire. Bedva anche molta acqua. Di questo però le parlerà un cardiologo di fiducia al quale dovrà affidarsi.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottore purtroppo ho fatto le analisi scoprendo di avere ck e colesterolo alti e anche altro :

Colesterolo : 247 HIGH
Colesterolo LDL : 174,4 HIGH
CK : 227 HIGHT
Fibrogeno ( estremamente alto ...) 547 HIGH
ATIII : 126 HIGH
VES: 14 HIGH
FERR: 217,3 HIGH
FOSFORO : 4,60 HIGH

Sospetto personalmente un'ostruzione di arteria con coaguli di sangue abbastanza consistenti , spero di sbagliarmi .
Battito cardiaco controllato e regolare , non soffro di brachicardia nè di tachicardia né di scompensi ritmici del cuore .
L'altro ieri ebbi lo svenimento che mi ha fatto preoccupare , quello in cui ebbi quella brutta sensazione che ho già spiegato nella domanda .
Non crede che adesso si stiano piano piano attenuando i valori dopo il forte trauma ? Cosa poteva essere secondo lei ? Un trombo è fattibile ?
Venerdì andrò dal cardiologo d'urgenza per farmi controllare .
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Perchè non legge bene quanto ho già scritto ????
colesterolo, ck e altro non hanno alcuna correlazione con i suoi sintomi...
oltre all'head up tilt test lei ha bisogno di un bravo psicologo.
Saluti