Utente 364XXX
Salve a tutti,
Sono un ragazzo di 23 anni con extrasistolia frequente (più di 7000 dall'ultimo holter) e ernia iatale e reflusso biliare. Sono un fumatore e un ansioso/ipocondriaco cronico.. Questo per dare qualche informazione.
Da qualche tempo, soprattutto quando sono a letto, mi viene all'improvviso una sudorazione fredda e un senso di malessere che scompaiono dopo pochi secondo. Alla fine mi sono reso conto che dipendeva da una pausa più lunga tra un battito cardiaco e l'altro, quasi il doppio (ad esempio se ho 1 secondo di pausa, in quei casi si arriva a 2 secondi) Non credo siano le solite extrasistole perché le sensazioni e il modo in cui le avverto sono diversi.. Il battito è regolare, molto tranquillo (arrivo anche a 50bpm a riposo) e all'improvviso sembra che il battito successivo non debba arrivare e questo mi provoca quelle reazioni fisiche dirette più un senso di angoscia successivo.
Non so cosa sia e perché avvenga, ma non mi piace. Prima di scrivere qui ho letto della sindrome del QT lungo (da buon ipocondriaco) e non sono proprio sereno.
Giusto per completezza ho effettuato holter, ecodoppler, ecg anche sotto sforzo.. Tutto nella norma a parte ovviamente le extrasistole.
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
lei è solo molto ansioso e il suo problema reale non sono le extrasistoli o altro...
lei ha veramente bisogno solo dell'intervento di uno psicoterapeuta. Ne scelga uno bravo e si affidi...vedrà che cambierà tutto
Saluti