Utente 349XXX
Gentili dottori,

Vorrei chiedere un vostro parere sulla opportunità di un vaccino contro la pertosse.
Ho 43 anni e da una analisi generale che mi ha prescritto il medico di base (perchè io ho fatto qualche resistenza ad un ciclo di vaccini che lui mi ha consigliato) risulta che non sono protetto contro la pertosse.

Vivo in Germania e il medico in questione è tedesco. Spesso non ci capiamo a causa della mia scarsa conoscenza della lingua, per questo vi chiedo gentilmente un vostro prezioso parere.

Grazie
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
In Germania hanno un approccio meno conflittuale con vaccini e vaccinazioni.
Hanno capito che sono utili, sicure e non danno peso alle bufale internetiane.
Se lei è scoperto contro la pertosse, nonostante i suoi 43 anni, rischia di contrarla; come tutte le patologie infettive per cui è disponibile un vaccino e contro le quali è sprovvisto di anticorpi.
La scelta a lei: il vaccino acellulare è immunogeno e sicuro e le occasioni per contrarre le "malattie infantili" le assicuro che non mancano anche a 43 anni.
Saluti cordiali,
Caldarola