Utente 834XXX
Salve,ho 22 anni e da un bel pò di tempo ho notato un problema al pene.
Cercherò di presentarlo al meglio, intanto vorrei dire che mi sono già presentato a 2 visite mediche da un dermatologo e successivamente da un andrologo e sinceramente li ho visti poco convinti diciamo "dubbi" nella risposta.Entrambi parlavano di papille o papule roba del genere più evidenti del normale....secondo me non avevano altre risposte da dare.....
non mi dispiacerebbe affatto se qualcuno qui possa dirmi qualcosa di più a riguardo.
Tirando la pelle del pene quindi scoprendo il glande, si notano puntini quasi bianchi più chiari della pelle,piccolissimi ma ben evidenti in gruppo,vicinissimi formano come delle delle striature al tatto sono sensibili anche la zona è sensibile ma non soffro di nessun prurito o bruciore, noto dell'arrossamento propio in quella zona che per precisare NON RIGUARDA IL GLANDE ma la pelle sotto quando scoperto, praticamente la pelle che da pene a riposo ricopre all'interno il glande.
Ho notato che a pelle umida si notano un pò di più.
Da la prima volta che li ho notati circa 2 anni e mezzo fà fino ad ora sono sempre rimasti uguali senza aumentare o diminuire.

Vi prego di presentarmi una patologia da far presente alla prossima visita o detergenti o creme che possano far alleviare o meglio sparire il sintomo.
Preciso che ho avuto un solo rapporto senza profilattico e qualche rapporto orale da parte di 3 ragazze di quali tutte normali conoscenti tranne una, sentii parlare dopo poco tempo dal rapporto "orale" con me e un altro mio amico ebbe problemi di sangunazione delle gengive (non sò se erano voci che giravano così per dire visto che quella era una ragazza che usciva con molti ragazzi proprio perchè famosa in queste cose....)
Attendo con ansia una risposta grazie mille per l'attenzione e scusate per la lunghezza del testo.arrivederci
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, in via non vincolante non avendo visione diretta, mi sembra che la diagnosi, per altro già fatta dai Colleghi che hanno avuto l'opportunità di visitarla, è di IRSUTIAE CORONAE GLANDIS che è una condizione fisiologica(cioè normale, che si può avere)caratterizzata da una ipertrofia(maggior grandezza) delle papille che contornano la corona del glande.Quindi non ho ben capito perchè dovremmo per forza presentarle una patologia.Per una sua massima tranquillità comunque può effettuare un'ulteriore visita Venereologica.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

permetta la franchezza:

la sua frase:

"Vi prego di presentarmi una patologia da far presente alla prossima visita"

E' del tutto paradossale: se un paziente va da un medico per proporgli la diagnosi - i ruoli sono sovvertiti e la medicina non esiste più:

mi permetta di dirle per il suo bene e la sua salute, che la visita che deve assolutamente condurre, con serenità e determinazione è quella SPECIALISTICA VENEREOLOGICA: questa farà DIAGNOSI CERTA senza sè e senza ma, ben sapendo che di situazioni come quella che ci descrive ce ne sono parecchie, da condizioni fisiologiche (vedi irsutiae papillaris) a situazioni infettive, fino a rarissime dermatosi.


carissimi saluti
[#3] dopo  
Utente 834XXX

Iscritto dal 2008
Scusate per quella frase scappata sulla patologia da presentare che devo dire mi è uscita per sbaglio...
comunque non riguarda il glande ma la pelle del pene;la parte che da pene a riposo và a ricoprire il glande....il glande è apposto.
comunque grazie mille per le risposte, prenderò al più presto un appuntamento per una visita venereologica.

cari saluti e grazie ancora!
[#4] dopo  
Utente 834XXX

Iscritto dal 2008
mi prescrissero di prendere un detergente "boracid plus" e una crema "codex v10" ma con nessun risultato...
poi ho visto delle immagini delle papule perlacee io non ho quelle ,quelle riguardano il glande....io parlo della pelle che copre e scopre il glande.

ci tenevo a precisare....scusate se insisto
farò comunque la visita che è meglio
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
fa bene, ancor più per queste ragioni.

cari saluti