Utente 390XXX
Salve dott. è da un po di mesi che soffro di dolori diffusi che partono dal collo e si irradiano a spalle e braccia in particolar modo dalla parte sinistra!per questo motivo mi sono fatta una rsm della cervicale credendo fosso il motivo dei miei dolori, ma la rsm ha evidenziato solo cervicale appiattita, per il dottore non motivo dei miei dolori! Dopo qualche mese e comparso un dolore alla gola lato sx che prende l'orecchio e anche un pò l' occhio, e fastidio quando deglutisco dopo una visita e vari accertamenti mi è stata riscontrata la sindrome di Eagle! Ora guardandomi la gola sempre dalla parte sinistra ho notato una protuberanza all' interno della fossa tonsillare, che mi fa anche un po male quando il mangiare tocca vicino! Ora sono in attesa di fare una visita sia maxsillo facciale che otorinolaringoiatria, nell"attesa mi rivolgo a Lei e possibile che questi sintomi,compresa la protuberanza, siano dovuti a questa sindrome? E le chiedo anche se mi sto muovendo nella direzione giusta per comprendere i miei fastidi? La ringrazio dei chiarimenti e aspetto una sua gentile risposta! Cordiali saluti !
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
Se le hanno diagnosticato la S. Di Eagle, immagino che le abbiano spiegato di cosa si tratta.
Non si capisce se lei è stata tonsillectomizzata oppure no.
Capisce bene che dirle se la protuberanza sia legata al lungo complesso stiloideo (processo+ligamento calcificato) o ad altra causa, senza vederla è impossibile.
I sintomi che descrive paiono proprio quelli della sindrome citata che è pertinenza del chirurgo maxillo facciale e di non difficile diagnosi.
Per cui credo che stia calcando la giusta strada per la soluzione del problema.
Se vuole mi faccia sapere gli sviluppi.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore per la sua gentile risposta! Di mi hanno spiegato di cosa su tratta e mi hanno detto di rivolgermi allo specialista maxsillo facciale per maggiori chiarimenti su cosa fare! No non sono stata
tonsillectomizzata! La ringrazio ancora! Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2015
Salve dott. Proprio ieri ho fatto la visita otorinolaringoiatria chei ha riscontrato una cisti nel glosso epiglittico, parlandomi molto semplice ha detto che non è sanguinosa ed è meglio se non ho fastidi che resti lì, io però ho fastidi e mi ha dato una cura e mi ha consigliato una visita maxsillo facciale, che farò in settimana, per poi decidere cosa fare! Io ora da ignorante in materia vorrei chiederle dottore non dovrei approfondire cos'è questa ciste e da cosa sia causata? Sono un po preoccupata e vorrei sapere cosa chiedere di più preciso al dottore quando andrò a controllo! La ringrazio e aspetto una sua gentile risposta! Cordiali saluti!
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
Alla visita ORL è emersa una cisti della vallecula glosso-epiglottica.
Trattasi di patologia squisitamente di pertinenza ORL per cui non entro nel merito di competenze che non sono mie.
Presumo che se l'ORL l'ha rassicurata e ha lasciata a lei la scelta se tenerla o no, avrà avuto i suoi buoni motivi.
Indubbiamente se la cisti le procura fastidio la strategia più razionale e' la sua asportazione seguita da esame istologico di conferma, in anestesia generale e con tecniche mini invasive.
Lei ha anche da pianificare il trattamento della sindrome di Eagle, che è pertinenza del chirurgo maxillo- facciale: tuttavia mi permetto a questo punto di sollevare il dubbio se la sua sindrome odinofagica (il dolore alla deglutizione) sia realmente legato alla S. Di Eagle o alla cisti della vallecula glosso-epiglottica.
La soluzione è consultare professionisti delle due branche esperti ed intellettualmente onesti o rivolgersi ad un IRCCS anche se lontano dalla sua città.
Non si tratterebbe di un viaggio della speranza ma di accedere a una struttura dove possa essere presa in carico da uno specialista che giornalmente opera su problematiche assai più complesse rispetto alle due da cui ella è affetta.
Per il momento vada anche a visita dal Chirurgo maxillo-facciale e senta il suo parere. Piuttosto che chiedere ascolti che cosa le viene detto.
Avrò piacere di essere aggiornato se lo desiderasse.
Saluti cordiali,
Caldarola.