Utente 392XXX
Salve, sono uno studente, durante il mio stage, mi sono trovato a sostituire la flebo di un paziente irrequieto per via della schizofrenia, nel togliere il luer lock del vecchio deflussore, inavvertivamente mi sono sporcato l'avambraccio con il liquido che stava a monte del luel-lock il quale mi sono accorto che era anche sporco di sangue(probabilmente per via del ritorno venoso), non conosco le condizione del paziente, ma da un po sto andando in ipocondria per il possibile contagio di virus hiv/hvc.

la mia cute non presentava lesioni a occhio nudo, ed ho lavato dopo circa 3-5 minuti dall'accaduto l'avambraccio e le mani con neoxidina sapone per 2 minuti e poi con frizione alcolica alla cloexidina.
Vorrei sapere se c'è un reale rischio di contagio , oppure posso stare tranquillo?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
16% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
Si tranquillizzi perché non corre alcun rischio.
Di incidenti come questo gliene capiteranno tanti: innanzitutto si protegga con i guanti e poi si ricordi che se per ogni inezia di questo genere lei andrà "in paranoia", forse non ha scelto bene la sua professione.
Con simpatia.