Utente 392XXX
Salve a tutto lo staff di Mediciitalia,

vi scrivo la storia, con tutti i dettagli, sperando di essere il più sintetico possibile.

Ho avuto un rapporto non protetto con la mia ragazza, senza aver eiaculato (io non produco ne durante la masturbazione ne in altri rapporti sessuali precedenti liquido preeiaculatorio), infatti ho cominciato ad accusare qualche minuto dopo che tornavo a casa il classico dolore testicolare-pelvico di chi non "giunge a conclusione". Estraendo però il pene ho trovato attorno al glande una secrezione, probabilmente roba della ragazza!

(Mi vergogno un pochino a dire questo, ma siccome reputo che sia rilevante dal punto di vista clinico, lo aggiungo: quando sono ritornato a casa, circa un'ora dopo, mi sono masturbato per far passare il dolore. Ho avuto una abbondante fuoriuscita di seme, questo dovrebbe, a mio avviso, confermare la non avvenuta eiaculazione durante l'atto. Tengo a precisare che nei giorni precedenti, non mi sono masturbato per giorni ne ho avuto altri rapporti sessuali, quindi, in teoria, il canale e tutto l'apparato mio genitale dovrebbe essere, ipoteticamente almeno, del tutto privo di spermatozoi).

La mia ragazza, per sicurezza, però ha preso la pillola "del giorno dopo" in un lasso temporale che va dalle 24 alle 30 ore massimo dopo (il rapporto è successo la mattina intorno alle 10 circa, la pillola è stata presa intorno alle 10-11 circa della mattina dopo). (18 settembre)

Due giorni dopo circa ha avuto un'emorragia interna ed è andata al pronto soccorso e le hanno dato da fare una terapia a base di anticoagulanti. (20 settembre)

Il 29 settembre, che sarebbe circa una settimana da quando ha avuto l'emorragia interna e al massimo una decina di giorni da quando ha assunto la pillola (per precisarlo), ha fatto una ecografia di cui mi ha mandato alcune foto (la metodica se è addominale o transvaginale non lo so purtroppo) e il referto. Il referto è il seguente:

"Utero AVF stirato in alto. Endometrio lineare. Miometrio ad ecostruttura irregolare. Ovaie di aspetto micropolicistico. Nulla nel Douglas".

Poiché io non so dare un significato a questo referto, quali sono le possibilità che la ragazza sia rimasta incinta?

La ginecologa della mia ragazza ha detto che vuole controllare dopo le mestruazioni (che dovrebbero arrivare il 3-4-5 di ottobre)...ma in attesa è più per me che per una questione di rassicurazione vorrei qualche ulteriore parere in merito.

Spero di non aver posto una domanda banale. In attesa vi auguro buon proseguimento e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ecografia parla di endometrio lineare , e ciò significa che non è presente alcuna gravidanza..Bisogna indagare sulla causa ormonale che ha portato alla menometrorragia a cui lei ha fatto riferimento..
Dalla descrizione non trovo alcuna patologia.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dr. Blasi e buon inizio settimana.

Mi interesserebbe un ulteriore chiarimento. Essendo passati una decina di giorni, qualora ci fosse stata una gravidanza, si sarebbe già vista?

Grazie in anticipo per la risposta e auguro a tutto lo staff buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Avremmo visualizzato la camera gestazionale.