Utente 309XXX
Salve medici di tutta Italia,

innanzitutto mi scuso se questa domanda fosse preferibile venisse fatta dalla persona interessata, ma purtroppo non c'è modo.
Avrei alcune domande circa alcuni metodi contraccettivi che potrei potenzialmente utilizzare con la mia partner, come per esempio il preservativo femminile, oppure il bastoncino prevalentemente.
Questa persona ha in passato usato per piu di un anno contraccettivi ormonali, che comunque non l'hanno fatta stare bene, hanno portato ad un abbondante incremento della massa del seno e quant'altro, quindi stiamo (sto) cercando un'altra via che consenta di vivere in serenità entrambi, senza che però una delle due persone debba star male in qualche modo.

Vi ringrazio immensamente in anticipo, e vi auguro una buona giornata e buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Partiamo dal preservativo maschile e femminile., il minimo della contraccezione.
Si potrebbe pensare al DIAFRAMMA VAGINALE con l'ausilio di un gel spermicida.
A proposito della pillola , si potrebbe trovare un clima ormonale adatto (non esiste un solo dosaggio ) tra pillole, anello vaginale e cerotto.
Infine un sistema intrauterino (IUS)
a rilascio di levonorgestrel (jaydess) .
da non confondere con la classica spirale al rame (IUD) .
In questi casi è importante il counselling con la potenziale utente del metodo contraccettivo.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio immensamente per la sua risposta Dr. Blasi.
Cose come il diaframma vaginale, o altri metodi a barriera magari appunto con l'ausilio di spermicida, possono dare un qualsiasi tipo di problema all'utente? Intendo da irritazioni a problemi ormonali, o altro...
A proposito di metodi a rilascio ormonale come appunto pillole, anello vaginale e cerotto, ci sono delle analisi specifiche a cui l'interessato può sottoporsi al fine di trovare il clima ormonale adatto, e quindi un giusto dosaggio che non comporti alcun tipo di disagi? Oppure ci sarà sempre qualche controindicazione?

Grazie mille nuovamente!
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' molto importante una accurata anamnesi , un buon couselling.
http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/619-contraccezione-ormonale-prescrizione.html
In questo mio articolo sono riportati alcuni consigli utili
SALUTI