Utente 386XXX
Salve,
Utilizzo Nuvaring da giugno 2015.
Sin da subito ho iniziato ad avvertire una sensazione di ansia e paranoia.
Avevo già provato una pillola anticoncezionale che mi aveva dato enormi scompensi a livello emotivo (pianti casuali, scatti d'ira, insofferenza).
Ho provato a resistere per questo mese per vedere se con l'inizio della scuola le cose con Nuvaring si appianavano, ma così non è stato, ANZI.
Gli attacchi d'ansia sono più forti, non riesco a provare altri sentimenti se non quelli legati alla paura, all'ansia...
Sono ricominciati gli scatti d'ira e i pianti casuali ed incontrollabili.
Ho inserito questo Nuvaring mercoledì 23/09.
L'ultimo rapporto che ho avuto è stato mercoledì 30/9.
Volevo domandare se potevo interrompere il trattamento con Nuvaring sin da ora o quanto è consigliabile aspettare prima di toglierlo.
Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente dipenderà dal tipo di progestinico presente nel Nuvaring , per questo motivo non deve estendere il giudizio negativo a tutti i prodotti estroprogestinici.
E' importante in questi casi valutare l'assunzione di un altro tipo di pillola con estrogeni più alti e con un progestinico con minor azione depressogena..
Significa che in questi casi non bisogna assumere una pillola a dosaggio troppo basso di estrogeni , aumentando il tasso estrogenico in questi casi , si ha una azione decisamente stimolante.
Consiglio di attendere e sospendere nell'ultima settimana per due motivi : sicurezza del rapporto avvenuto ed evitare una mestruazione ravvicinata.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille per la risposta tempestiva.
Parlando di pillole, mi era stata precedentemente prescritta Novadien e successivamente Belara, la quale però non ho avuto il coraggio di prendere a causa della brutta esperienza precedente.
Volevo domandarle quindi quali medicinali fossero magari più adatti visto questo mio problema e a cosa potrebbe essere dovuta questa mia delicatezza verso gli agenti ormonali.

P.s. Ho cominciato in questi giorni ad assumere delle pastiglie di magnesio e noto un leggero miglioramento, a cosa potrebbe essere dovuto?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrei pensare che non dipenda dall'assunzione degli estroprogestinici , ma da una carenza di elettroliti (magnesio , potassio )
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottore,
Le riscrivo dopo qualche giorno che ho tolto Nuvaring per aggiornarla della situazione.
Il ciclo è arrivato dopo 3 giorni, regolare, nessun problema.
Ho continuato a prendere magnesio, aggiungendo anche delle gocce di passiflora e ho provato -seppure sia un po' scettica- anche i fiori di Bach.
Le ansie, che si erano calmate un poco prima di togliere Nuvaring, si presentano a giorni praticamente alterni: un giorno son sopportabili, un giorno non riesco a conviverci assolutamente, e mi provocano enormi sofferenze.
Avrebbe qualche consiglio?
Soprattutto, potrebbe spiegarmi meglio il discorso che faceva riguardo il tipo di ormoni da prescrivere?
Le sono immensamente grata
[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Un progestinico come il dienogest, deve essere presente nella nuova pillola.