Utente 392XXX
Buona sera, cerco di esporre il problema nella maniera più precisa e chiara possibile.

Il barbiere mi fece un leggerissimo taglietto con un rasoio sterilizzato e questo martedì (dopo quasi due mesi) ho fatto le analisi del sangue con anche hiv e epatite giusto per sicurezza, il cui risultato (datomi il giorno stesso via internet) è stato negativo per entrambe.

Due giorni dopo aver fatto le analisi ero all'università e mi è caduto il telefono nell'anti-bagno cioè quella stanza con solo i lavandini (e da lì poi attraverso le porte si accede ai bagni), ho raccolto il telefono con un fazzoleto poi l'ho racchiuso in un altro fazzoletto e messo nello zaiono e tenuto lì senza toccarlo per 3 ore. Arrivato a casa mi sono infilato un paio di guanti, ho preso il telefono e l'ho disinfettato con della carta bagnata da bialcol, l'ho asciutto e ripetuto l'operazione una seconda volta con altra carta. Poi ho buttato tutto via. Sempre a casa, prima di disinfettare il telefono, mi ero stuzzicato 2 brufoli con leggera fuoriuscita di sangue, che però ho continuato a toccare solo dopo aver disinfettato il telefono.

Quello che chiedo è: posso aver contratto qualcosa? (tipo hiv o epatite)
Ho letto sul sito i modi di trasmissione dell'hiv e ho inoltre letto che può rimanere il virus nelle feci e urina e lì nell'anti-bagno c'era leggermente bagnato per terra anche se credo fosse acqua, siccome oggi nello stesso edificio, ma in un bagno diverso, ho trovato una piccola macchia rossa per terra (dalla quale sono stato ben lontano) mi è venuta un po' di angoscia. La mia paura nasce dal fatto che dopo aver toccato il telefono disinfettato mi sono toccato due brufoli da dove stava uscendo leggermente del sangue. Non vorrei che la gente avesse portato qualcosa con le scarpe dal bagno alla zona dove mi è caduto il telefono. Questa cosa è successa ieri.
Mi scuso per l'essermi dilungato ma è la prima volta che espongo un problema e volevo essere preciso nel descriverlo.

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
NON corre alcun rischio di alcun genere.
Mi permetta di farle notare che invece lei è affetto da un disturbo ossessivo -fobico che le consiglio di porre all'attenzione di un bravo specialista.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta dottore.
Sì, in seguito a questo episodio, ho deciso di esporre la mia ossessione-fobia per le malattie e germi a qualcuno competente in materia, non voglio che questa paura mi limiti nella mia quotidianità.

La ringrazio per la professionalità e la pazienza da lei mostratemi. Mi sento sollevato.
Le pongo la seconda (e ultima domanda): nello zaino, dove misi il telefono rinvolto con la carta, tengo degli strumenti che mi servono per mettere gli elastici al mio apparecchio ortodontico. Siccome tale apparecchio mi lesiona le labbra con fuoriuscita di sangue, volevo sapere se posso continuare ad usarli venedo essi a contatto con piccoli tagli sanguinanti.

La ringrazio vivamente per la pazienza,
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Sciacqui gli strumenti con acqua tiepida e sapone neutro.
È più che sufficiente.
Saluti cordiali,
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Perfetto, grazie per la disponibilità e la professionalità dottore.

Cordiali saluti e buon week end.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Buon week end anche a lei!
Cordialità,
Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Buona sera dr. Caldarola,

grazie ancora per l'altro giorno, dopo il suo conforto mi sono sentito meglio. Per la cosa delle fobie sto per contattare uno specialista che ho individuato.
Successivamnte mi è venuto in mente un pensiero sempre sull'accaduto e le chiedo se posso esporglielo.

Cordiali saluti.