Utente 335XXX
Buongiorno,
dato che i miei dati ce li avete già, passo al punto. Attualmente ni ritrovo con 2 linfonodi gonfi alla base del collo destro, in linea con il lobo dell'orecchio. Contemporaneamente mi ritrovo con una infezione delle vie aeree superiori, presumibilmente raffreddore, in quanto ho il naso che cola e un moderato mal di gola e la bellezza di 3 afte in bocca. E fin qua ci può stare che i tali linfonodi siano causa del raffreddore/mal di gola (e anche delle afte ?), ma il problema è che ce li ho gonfi da più di una settimana, quando stavo ancora bene ! E inoltre in tutti i raffreddori, influenze e mal dingola avuti in vita mia, non ricordo di avere mai avuto questo tipo di problema (penso che probabilmente come me ne sono accorto ora, me ne sarei accorto anche in precedenza). Io non sono un medico, ma toccandoli ho avuto le seguenti sensazioni: innanzitutto sono 2, uno un pò più grande (larghezza circa 1 cm, altezza qualche mm) e l'altro, subito sotto, più piccolo. Quello più grande, per darle l'idea è come un pizzico di zanzara. Entrambi sono leggermente dolenti al tatto, e si muovo anche un pò: facendo una leggera pressione con il dito, scivolano all'altro lato del dito, specialmente quello più piccolo. E le assicuro che avvertire una pallina che si muovo sotto la pelle fa veramente yltanto senso e paura. Al tatto mi sembrano piuttosto duri e la pelle circostante non mostra alcun segno di infiammazione. Ora. Non le nascondo che sono veramente preoccupato, e il solo fatto di andare dal medico mi terrorizza per paura di brutte notizie. I fattori che mi fanno pensare a qualcosa di brutto (linfoma o leucemia) sono appunto il fatto che mai ricordo di avere avuto questo problema e questa mobilità dei linfonodi. I fattori che mi fanno pensare che non sia qualcosa di brutto è il leggero dolore al tatto e il fatto che, per ora, non presenti altri sintomi tipici del linfoma e o leucemia, quali, ho letto, spossatezza, febbre costante, perdita di peso, sudorazione notturna etc. Ad ogni modo, dottore, sono molto preoccupato e ho paura di andare dal dottore, che comunque ho avvisato ma a cui non ha dato importanza. Ora dottore io le chiedo di essere franco e di scrivermi quello che pensa, e quello che mi consiglia. Sono davvero spaventato.
Ringraziandola di cuore, la saluto cordialmente.
R.F.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
>>E fin qua ci può stare che i tali linfonodi siano causa del raffreddore/mal di gola (e anche delle afte ?)>>


Gent. utente,

è vero il contrario!!!


Un'affezione delle alte vie respiratorie è accompagnata anche dall'attivazione linfonodale dell'area interessata.

La visita del Suo curante è necessaria per stabilire la giusta terapia da intraprendered...senza soffermarsi, inutilmente, su paure e ipotesi ingiustificate ed inesistenti.


Prego.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta.

Non vorrei sembrarle insistente, ma la aggiorno sul fatto che a distanza di quasi 3 settimane la situazione è invariata e sottolineo che i sintomi da me descritti sono comparsi molto prima che mi venisse il raffreddore, che quindi non considererei come causa.

Guardandolo meglio, quello più grande è esattamente sul muscolo trapezio del collo, mentre quello più piccolo è subito sotto. Dolore quasi nullo, mobilità più accentuata in quello piccolo.

Ma secondo lei, di cosa può trattarsi ?

Grazie di nuovo (soprattutto per la pazienza).

Cordiali saluti.

R.F.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla!

Continuo a rassicurarla sulle inutili preoccupazioni e, per una Sua tranquillità, riconfermo di sottoporsi ad una valutazione in diretta presso il Suo curante.


Prego.

Cordialità.