Utente 392XXX
Salve, come da titolo potete già intuire qual'è il mio dubbio e adesso vi spiego perché. Pochi giorni fa io e la mia ragazza sdraiati sul letto iniziamo a stimolarci reciprocamente nelle parti intime(la prima volta che una ragazza mi tocca in quel posto) fin quando dopo pochissimo tempo che inizia a toccarmi il pene con un movimento lento e anche un po sulla punta(scusate il mio essere così esplicito) inizio ad eiaculare e questo mi ha fatto sorgere un dubbio, soffro di eiaculazione precoce? È possibile che a 18 anni soffra di questo problema? Premetto che lei è la mia prima vera ragazza visto che con le altre sono state esperienze di pochissimo tempo e non siamo andati mai oltre semplici baci e non ho mai avuto un rapporto sessuale. Inoltre non so se è una causa di tutto questo ma ho il frenulo corto e verrò operato tra 1 mese per risolvere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le prime volte che si assaggia il cvibo dopo lungo digiuno lo si divora in fretta. L' abitudine sistema parecchio.
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Dottore a quanto ho capito quindi dovrei farci l'abitudine visto che era la prima volta?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non mi sono spiegato: si abituerà al sesso e l' eiaculazione precoce scomparirà. Tempo qualche mese. Se non succedesse, senta un collega dal vivo.
[#4] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Salve, vi riscrivo perché l'episodio si è presentato di nuovo. Ieri io e la mia ragazza iniziamo di nuovo a stimolarci e lei appena mi ha toccato sul glande ho iniziato a eiaculare. A questo punto mi chiedo, è il mio glande troppo sensibile il mio problema? Oppure a cosa è dovuto tutto ciò? Ad essere sincero parlare con un andrologo non me la sento ma non per la vergogna bensì perché dovrei dire tutto ciò ai miei genitori. Attendo una risposta anche perché il problema mi sta creando parecchi problemi e soprattutto ansie.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non mi sono spiegato: si abituerà al sesso e l' eiaculazione precoce scomparirà. Tempo qualche mese. Se non succedesse, senta un collega dal vivo.
Così le avevo risposto pochi giorni fa. Se vuiole può sentire subito cpollega dal vivo. In altro modo mi dia retta.
[#6] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta, aspetterò qualche mese per vedere se cambierà qualcosa.