Utente 392XXX
Salve, mi è stato diagnosticato varicocele 2/3° grado testicolo sinistro e fatto lo spermiogramma i risultati sono stati questi :

volume 3ml
ph 8,1
aspetto opalescente
viscosità normale
fluidificazione completa in 30 min

numero spermatozooi 3.400.000/ml

indice motilita 1
motilità prima ora 20%
dopo 2 ore 15%
forme normali 40 %
forme anormali 60%

motilita 4° ora
rettilinea veloce 5%
rettilinea lente 80%
discinetica 10%
agitatoria in loco 5%

morfologie nemaspermica
forme tipiche 30%
forme atipiche 70%


leucociti 6.8 pc
emazie assenti
cellule germinali alcune
cellule epiteliali rare
zone di spermioagglutinazione assente
flora batterica presente


I giorni di astinenza sono stati 3 e 1/2

Ho 35 anni.

Sono molto preoccupato per la bassa concentrazione di spermatozoi, motilità e forme anomale distanti dai valori di riferimento.

Con operazione di varicocele ho possibiltà di migliorare?

Che percentuali ho di avere una paternità naturale con questi valori.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo spermiogramma,ancorché non eseguito seguendo i criteri consigliati dal WHO 2010,é fortemente deficitario,al punto che la valutazione qualitativa (motilità e morfologia) non é attendibile per la scarsità del numero.A questo punto,
valuterei con molta attenzione gli aspetti prognostici legati alla correzione del varicocele e,quindi,seguirei i consigli dello specialista di riferimento,sicuramente esperto in fisiopatologia della riproduzione.Comunque,la fertilità é possibile,anche se problematica,sia in maniera naturale che assistita ma nessuno potrà mai dire se e quando ciò avverrà.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta.
Quali sono i criteri del who 2010?
Mi consiglia di ripetere esame in un altro centro?
Quando dice che non sono attendibili morfologia e motilitá é perchécil numero di spermatozoi é troppo basso?
In pratica con questi risultati operxione del varicocele sarebbe inutile .
Questi danni potrebbero essere stati causati da altro oltre varicocele?
Quali sono tecniche pma migliori per qst casi ?
Scusi per le tante domande ma sono distrutto moralmente
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...in prima istanza,conviene essere seguito da un esperto andrologo che porrà una rigorosa diagnosi in base agli esiti dell'esame obiettivo,degli esami seminali,ematochimici e strumentali,valutando l'opportunità di correggere il varicocele.Non si abbatta e si attivi in tal senso.Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il dottor Izzo, forte della sua esperienza in tema di fertilità, le ha datogli opportuni consigli in merito alla sua condizione di fertilità.
In genere quando un esame del liquido seminale mostra delle alterazioni è opportuno ripeterlo in un buon laboratorio per vedere se i dati alterati siano confermati o smentiti.
Con questi esami consultare un andrologo che possa organizzare il percorso diagnostico ed eventualmente terapeutico che possa consentirvi di avere una gravidanza in maniera naturale o assistita
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Ho ripetuto esame in un centro che si occupa di infertilità che ha eseguito esame utilizzando i criteri who 2010.
Senza entrare nel dettaglio purtroppo i risultati sono stati grossomodo confermati.

Nel frattempo però grazie a dio mia moglie è rimasta incinta.

In ogni caso voglio capire a cosa è dovuta la mia condizione di scarsa fertilità.

Lo specialista che mi sta seguendo per iniziare mi ha segnato degli analisi ormonali da eseguire, oggi ho avuto i risultati.

FSH 6,89 mU/mL

Testosterone TOT 2,26 ng/mL

LH 2,90 mU/mL

Estradiolo 17-Beta 20 pg/mL

Prolattina basale 15,6 ng/mL

Dai valori di riferimento ho testosterone basso e LH nel range ma verso la fascia bassa.

Leggendo i sintomi del testosterone basso personalmente non ne ho, non ho problemi di erezione o calo del desiderio

Dalle vostre esperienze, da cosa può dipendere?

Esistono rimedi?

Quale altro tipo di esame mi consigliate di fare?

Grazie per il vostro tempo.


[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...congratulazioni!A questo punto,non posso che confermarle il consiglio precedente di consultare un esperto andrologo.Come anticipatole,la gravidanza é possibile ma...l'appetito viene mangiando. Cordialità.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore
il suo è un bel caso, pur con un liquido seminale apparentemente deficitario, è riuscito ad avere la agognata gravidanza. spesso questo avviene con una donna giovane e con una attività sessuale frequente. Complimenti comunque a lei e alla sua donna.!!
per il futuro fratellino o sorellina varrà la pena, c0munque ,di affidarsi ad uno specialista andrologo (nel suo territorio ce ne sono do molto validi)
cari saluti