Utente 169XXX
Salve, ho 25 anni circa 5 anni fa mi è stata diagnosticata ipertensione essenziale di origine ereditaria.
L'ipertensione era lieve, con valori tra i 145/100.
Ho preso vari farmaci in quanto molti inefficaci, alla fine mi fu dato Micardis 80 MG , che è stato l'unico a dimostrarsi efficace.
Inizialmente andava tutto bene, poi dopo 2-3 anni ho iniziato ad avere effetti collaterali che limitavano le mie attività quotidiane (tachicardia, iperidrosi, stato confusionale ecc..).
Ne parlai con il cardiologo e per MIA scelta decisi di sospendere il trattamento, ora sono passati circa 4 mesi dalla sospensione.
Per cercare di contrastare l'ipertensione ho eliminato l'alcol e le sigarette, e sto seguendo uno stile alimentare più sano , purtroppo non ho modo di concentrarmi sull'attività fisica.
Attualmente i miei parametri sono i seguenti:
Se sono a riposo seduto/sdratiato 140/90 a volte 150/90.
Se sono in piedi fermo è 150/100 , post camminata 160/100
Si abbassa dopo circa quindici minuti che mi metto seduto per tornare ai valori sopra indicati.

So che la pressione dovrebbe abbassarsi nel momento in cui ci si alza (ipotensione ortostatica), a me invece fa l'effetto opposto, non so se c'è un motivo in particolare.
Comunque vorrei sapere da voi esperti se questi parametri sono nei range accettabili , io ho a Gennaio la mia prossima visita con il cardiologo.

Grazie per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, se lei è realmente iperteso fin dall'età di soli 20 anni, è probabile che si tratti di una forma secondaria. Ha eseguito tutte le indagini per escludere cause primitive responsabili di ipertensione secondaria ??? ha mai fatto un Holter pressorio ???.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dottor Mariano grazie per aver risposto.
Purtroppo non è una forma secondaria, ho fatto ecocolor doppler, indagini della funzionalità renale con mezzo di contrasto, esame del fondo dell'occhio, ormoni surrenali e tanti esami che neanche ricordo, persino l'ECG da sforzo. Risultato tutto nella norma.
Mi hanno anche controllato la pressione degli arti inferiori ed è risultato tutto nella norma.
L'holter pressorio ( ne ho fatti 3) Indica un ipertensione lieve nell'arco della giornata, con pressione normale durante la notte nel sonno.

Si supponeva che fosse dovuto a uno stato ansioso quindi mi hanno dato degli ansiolitici, ma è rimasto tutto uguale quindi li hanno sospesi.

Se vuole vedere qualche esame posso postarlo , o se ne ha qualcuno da suggerire accetto volentieri, anche perchè detto sinceramente e volgarmente non sò più a quali santi aggrapparmi.

Io preferirei evitare i farmaci proprio per i sgradevoli effetti collaterali, ma in questi giorni che sta facendo più freddo noto un rialzo pressorio, quindi temo che sarò costretto a prenderli.