Utente 340XXX
Gentilissimo Dottore, dopo una Leep per una Displasia CIN1 dovuta a hpv ceppo 59 fatta ad ottobre scorso (2014) Ho ripetuto il pap test dopo sei mesi dall'intervento (marzo 2015) pap test completamente negativo con il seguente responso:Negativo per malignita`. Il quadro citologico mostra cellule squamose, sheets di endocervicali e granulociti neutrofili. Conclusione Diagnostiche: Presenza di alterazioni reattive riparative associate a flogosi lieve . Settembre 2015 colposcopia negativa, HPV NEGATIVO per genotipi ad alto rischio ma il Pap test recita: Negativo per malignita`. Il quadro citologico mostra cellule squamose, sheets di endocervicali, metaplastiche e granulociti neutrofili. Conclusione Diagnostiche: Presenza di alterazioni reattive riparative associate a flogosi lieve. Siccome nel Pap test di marzo (2015) la dicitura era uguale ma senza la parola "metaplastiche" vorrei chiederle: Questo termine è indice che mi ritornerà l'hpv? É correlato?E se non lo é cosa significa? Vari siti su internet dicono che la Metaplasia e' un inizio di modificazione cellulare che precede la displasia, altri invece dicono che e' semplicemente un cambiamento cellulare, potrebbe Lei chiarirmi le idee? Ho chiesto spiegazioni alla mia Ginecologa ma molto sommariamente mi ha liquidata dicendomi che e' dovuta alla Flogosi, ma anche a marzo (2015) era uscita la flogosi ma non c'era la Metaplasia percio' non credo che sia correlata. Potrebbe, Lei, chiarirmi le idee? Confido nella sua enorme umanità e preparazione e spero mi risponda al più presto. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
la metaplasia è indice di guarigione , cambiamento da un tipo di epitelio ad un altro , non precede la displasia.
Per dare una idea , dopo una DTC (bruciatura della piaghetta) del collo uterino si ha un processo di trasformazione definito METAPLASIA.
Non significa assolutamente ritorno della infezione da HPV
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Egregio Dottore , la ringrazio sempre per le sue risposte celeri ed esaustive ma ora sono nuovamente molto in ansia dinnanzi ad un problema e vorrei da lei una delucidazione. E' un po' complicato spiegare ma cerchero' di essere piu' chiara possibile. Durante un lavaggio intimo seduta sul bide' ho notato che a destra, all'interno delle grandi labbra della vulva, prima della riga inter labiale con le piccole labbra ( spero di aver spiegato bene la locazione nel caso mi comunichi di spiegarlo meglio) in pratica sulla pelle interna delle grandi labbra quella che e' di colore piu' rossa rispetto alla normale cute, insomma, sfiorando con le dita nel lavarmi ho notato che ci sono due rigonfiamenti , uno sotto l'altro, come palline ma nel premere col dito come se volessi vedere in profondita' o la consistenza, esse spariscono ed al loro posto mi sembra di avvertire una fascetta muscolare la stranezza e' che per farle uscire queste palline o rigonfiamenti devo stare sul bide' x un bel po di secondi e man mano con le dita gia' posizionate dove so che dovrebbero presentarsi, le sento man mano comparire... ma ancora maggiore e' la stranezza e' che sia seduta normalmente che in stazione eretta non si sente assolutamente nulla. Ho guardato con lo specchio e prima che questi due rigonfiamenti ( uno sotto l'altro) escono la pelle e' normalissima , poi man mano che sono sul bide' si vedono comparite questi due rigonfiamenti ma la pelle rimane normale. Sono preoccupatissima anche per tutti i miei trascorsi e calvari che nel 2014 mi hanno dato l'avvento dell'HPV che poi risolto con LEEP e successivamente con pap test normale e HPV DNA TEST negativo. Ora anche questa cosa non ci voleva mi sento uscire pazza. Io non so cosa possa esserci in quella zona che si gonfia a mo' di palline ( grandezza 0,5 cm su per giu' l'una). Lo so che senza una visita e un'ispezione da vicino per lei sia difficile fare una diagnosi ma vorrei almeno sapere , visto la mia ignoranza in materia, di cosa potrebbe trattarsi. La ringrazio infinitamente. Buonasera
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Queste papule follicolari mi fanno pensare ad una dermatite vulvare (malattia di FOX-FORDYCE) dovuta a formazione di tappo di cheratina sulle ghiandole sebacee.
Tutto ciò naturalmente va confermato con visita e vulvoscopia.
[#4] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dottore lei e' sempre gentile e disponibile, nel caso fosse come dice lei e' una patologia grave? si potrebbe curare con medicinali o con la chirurgia? Comunque oggi ho guardato bene, appena mi siedo sul bide' con lo specchio che mette in bella mostra la vulva , apro le grandi labbra per vedere l'interno e inizialmente non vedo nulla e la pelle e' normale , poi piu' sto seduta sul bide' e piu' man mano si gonfiano questi due bozzi che a mo' di un otto , cioe' una sotto all'altra , man mano sotto i miei occhi si mostrano, e la pelle su di esse appare non screpolata ma aggrinzita ( tipo la pelle che ricoprono le emorroidi , lo so perche' ne soffro) vado a toccarle leggermente e sembrano due piselli ma se faccio piu' pressione con le dita sopra di esse non sento piu' la rotondita' ne un pisello ma sento come se ci fosse un nervo. La domanda e' : ma che fanno entrano all'interno se le spingo? ma poi dove? Io non so' piu' cosa pensare! Non so se c'entra ma mi sono dimenticata di dirle l'altra volta che sono in piena ovulazione.Poi volevo sapere mica ci sono ghiandole linfatiche a quel posto? La ringrazio immensamente e spero al piu' presto una sua delucidazione.
[#5] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Scusi se la disturbo ancora ma ora ho visto su internet la patologia che lei ipotizzava ma non ci assomiglia affatto... infatti prima di scriverla avevo gironzolato su internet e non ho trovato nulla che potesse assomigliare a cio' che ho, poi volevo aggiungere che solo sul bide' escono queste cose , infatti ho fatto le prove mettendomi in posizione ginecologica e non si vede nulla infatti ho paura che anche la ginecologa non vedra' nulla a meno che' non trovi una posizione simile ad un bide' e' come se queste cose uscissero solo se faccio pressione sulle gambe... ho paura, molta paura percio' le chiedo , visto che io non ho nozioni anatomiche a riguardo, cosa c'e' a quel punto? il punto preciso e' sulle grandi labbra ma la parte interna quella senza i peli, per intenderci, dove la pelle e' piu' rossa ed e' prima della rima interlabiale prima che poi iniziano le piccole labbra. cosa c'e' sotto la cute delle grandi labbra che con la pressione delle gambe sul bide' esce fuori, la cosa ,poi ancora piu' strana, e' che appena mi alzo non c'e' piu' nulla e non esce nulla nemmeno se sono seduta su di una sedia. Poi visto che e' qualcosa che spunta dall'interno si puo' effettuare una ecografia vulvare? si riuscirebbe a vedere cos'e'?
La ringrazio nuovamente e aspetto con ansia una sua risposta.
[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non posso fare una diagnosi su una descrizione , mi dispiace !