Utente 392XXX
Buongiorno.
Un mese fa giocando a calcetto sono caduto sul polso e mi hanno operato per frattura metaepifisi distale radio sinistro, con applicazione di placca e viti Mikai.
Settimana scorsa ho fatto radiografia per la visita di controllo e sul referto dicono che la frattura del radio appare in via di consolidazione, ma è indicata anche la frattura del processo stiloideo ulnare. Il polso è gonfio proprio in direzione dello stiloide, tipo una "pallina".
E' possibile che non si siano accorti anche di questa frattura durante l'intervento? (Avevo già fatto una radiografia appena dimesso ed era già indicata la frattura dello stiloide).
Cosa devo fare per curare questa frattura? Sto facendo fisioterapia per recuperare la funzionalità del polso. Facendo fisioterapia posso aggravare la frattura dello stiloide?
Inoltre la notte ho un tremendo fastidio, tipo polso bloccato che mi impedisce di dormire. C'è qualche rimedio?
Grazie millle.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
36% attività
4% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
I disturbi che accusa sono compatibili con il trauma che ha avuto e con i postumi legati ad esso e all'intervento. Oltre la fisiochinesiterapia che le avranno prescritto faccia la magnetoterapia e stia tranquillo...piano piano recupererà.
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta Dr. Internullo.
Ma è corretto che non abbiano sistemato anche la frattura dello stiloide ulnare durante l'intervento?
Il mio polso è rimasto gonfio proprio lì.
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
36% attività
4% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
se è stao scelto così..credo di si.