Utente 381XXX
Buongiorno,
Vi scrivo perché ho un'ansia insostenibile, con la forte speranza che possiate calmare le mie paure sulla possibilità di infezione da hpv.
Ormai ci penso continuamente e mi torturo con rimorsi e ipotesi pessimistiche.
Prendo la pillola. Nell'ultimo periodo ho avuto dei rapporti non protetti con degli uomini, e specifico rapporti non protetti per motivi funzionali, dato che da parte loro c'erano delle difficoltà fisiche legate all'uso del preservativo.
Da poco ho avuto per alcuni giorni fastidi intimi ma non è la prima volta visto che spesso soffro di squilibri della flora. Questi piccoli disturbi e il terrore di aver contratto l'hpv mi hanno spinta a fare una visita. Mi sto tormentando con la paura di aver contratto il papilloma, e di poterlo trasmettere al ragazzo con cui da poco ho cominciato una relazione seria.
Sto aspettando i risultati del pap test eseguito da pochi giorni, ma se anche risultasse negativo mi chiedo come potrei stare tranquilla e poter riprendere rapporti normalmente senza uso del preservativo, senza la paura di essere portatrice pur non risultando infetta dagli esami. Quando dovrò ripeterli per poter essere sicura di non essere portatrice? È sufficiente il pap test o potrebbe non essere abbastanza per stabilire la presenza del virus? Ci sono possibilità che pur avendo avuto rapporti non protetti con persone che hanno avuto piu partner in passato io non abbia contratto il virus? E come e per quanto dovrò fare esami per potermi accertare dell'assenza o presenza del virus?
Sono davvero preoccupata spero tanto che possiate rispondere. Vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Mi permetta di chiederle, avendo avuto rapporti non protetti: ma lei ha timore solo dell'HPV e di nessuna altra delle numerose MST che potrebbe avere contratto e trasmettere?
Francamente non la comprendo.
Se non vi è DNA dell'HPV nel materiale prelevato dalla portio e dalla vagina non c'è quel virus.
Sugli altri possibili contagi stende un velo?
Arrivederci,
Caldarola .
[#2] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Prima di tutto la ringrazio molto della sua risposta, è importante per me.
Le spiego: i partner di cui le parlo erano due, e li conoscevo abbastanza bene. Quindi ho escluso molte possibilità negative su rischi vari. Ma informandomi meglio sul papilloma ho scoperto che molte persone ne vengono a contatto senza accorgersene, e possono restare portatrici sane per anni.
Mi ha spaventato anche leggere che i risultati del pap test non sempre sono efficaci nel rilevare la presenza del virus, che a volte può restare nell'organismo per molto tempo senza venire notato.
Ora ho paura di averlo senza che possa venire rilevato dal pap test, e che nel frattempo possa essere contagiosa.
Le sarei molto grata se volesse farmi un pò di chiarezza in merito, perché ho sentito pareri discordanti e ammetto la mia ignoranza nel campo. Sono una persona attenta posso commettere errori di valutazione per ingenuità o per scarsa reperibilità di informazioni.
Vi ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Signora cara HPV è un virus e come tale o produce manifestazioni cliniche o evoca una risposta immunitaria.
Nel primo caso (condilomi) interviene il ginecologo, nel secondo il suo sistema immunitario.
Quello che non regge e continuo a non capire della sua situazione è da dove le derivi tanta sicurezza di non aver contratto altre MST!
Credo che i suoi partner non abbiano la targhetta all'orecchio come gli animali da allevamento, attestante la assenza di malattie sessualmente trasmissibili.
Comunque tranquilla lei.......
Saluti,
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 381XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno.
Infatti la sicurezza non c'è su niente, mi ero fissata in particolare su hpv perché so che può restare presente anni nell'organismo, che spesso non da sintomi, e che può creare problemi gravi in alcuni casi. Non è detto che non mi sbagli a pensare che persone di cui conosco lo stato di salute e di abitudini difficilmente siano portatrici di altre malattie peggiori. Ma questo era il mio pensiero e su questo desideravo un chiarimento, sulla possibilità di aver contratto il virus e di essere contagiosa senza che il pap test per qualche motivo ne rilevi la presenza.