Utente 392XXX
Buonasera,
Vorrei un parere sulla rimozione di un tatuaggio che ho da circa due anni sul braccio destro, che occupa all'incirca dal polso, al gomito, tratto nero, molto marcato. Ho mandato delle foto ad uno specialista del settore, per sapere se era o meno possibile intervenire sul tatuaggio, con l'uso del laser, ma me l'ha sconsigliato, dicendomi che probabilmente rimarrebbero delle macchie, il che mi ha parecchio scoraggiata. Sempre parlando con questo medico, mi ha consigliato di informarmi sulla rimozione chirurgica del tatuaggio, così ho iniziato un po a leggere su internet, ma ho trovato solo risposte negative in merito, ovvero, 99% rimangono le cicatrici, essendo già il tatuaggio parecchio grande, e in una zona visibile, a questo punto io chiedo, come mi conviene intervenire al fine di rimuovere il tatuaggio? Nel caso decidessi di ricorrere alla chirurgia, non posso secondariamente rimuovere le cicatrici con il laser? E orientativamente che prezzo ha questo tipo di intervento?

Ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti
Lucia
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, le cicatrici per definizione non si possono rimuovere ma solo attenuare.
Per quanto riguarda il laser le consiglio, prima di abbandonare la possibilità di fare una prova su una piccola area.
cordiali saluti