Utente 392XXX
Salve, due settimane fa ho avuto un rapporto sessuale (esclusivamente penetrazione vaginale) con una ragazza tailandese. Durante il rapporto il preservativo si è rotto. Lei mi ha detto che aveva effettuato le analisi del sangue due mesi prima ed erano risultate regolari. Dieci giorni dopo il rapporto, per 2 notti, ho avuto improvvise sudorazioni notturne. Ho contratto il virus hiv? Nelle ultime 2 notti queste sudorazioni sono sparite. Forse derivavano dalla mia ansia. Ho fatto il test anche se al momento del prelievo erano passati solo 12 giorni. Aspetto un vostro parere.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
lasci stare l'esibita certificazione medica della signora e pensi a verificare se ha contratto MST.
Ha fatto un prelievo inutile, a 12 giorni non ha alcuna validità rispetto al rapporto a rischio.

Secondo i protocolli codificati deve fare
- Test HIV 1 - 2 combo di IV generazione a 30 giorni dal rapporto (attendibilità >95%) da ripetere a 90 gg ( definitivo ).
Contestualmente VDRL e TPHA per la Sifilide.
Eventuali ulteriori esami in caso di problemi alle vie urinarie.
La sudata notturna verosimilmente è da ascrivere all'ansia o al caldo.
Saluti,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Salve,
Grazie mille per la tempestiva risposta. Come da lei pronosticato il test è risultato negativo, lo ripeterò fra 20 giorni. Secondo lei la possibilità che io abbia contratto l'hiv è molto alta? Dovrei stare particolarmente attento a qualche sintomo? Scusi per le domande ma l'attesa è un pò struggente. Grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Comprendo che l'attesa consuma ma l'unico sollievo che posso darle è che per HIV il partner più esposto al rischio è quello recettivo.
Che ovviamente non è lei.
Quindi nei limiti del possibile affronti la situazione con razionalità: indietro non si può tornare.
Saluti cordiali,
Caldarola.