Utente 368XXX
cari dottori, dopo tantissimi esami, dubbio e innumerevoli delusoni, io e il mio compagno abbiamo deciso di passare ad una procreazione assistita anche se tutti i dottori nei quali siamo stati pensano che non abbiamo tanti problemi (a parte motilita leggermente bassa e la mia non più giovane età).ci hanno proposto una IUI (circa 15% di possibilità di riuscita) o una tecnica di secondo livello di cui non ricoprdo il nome (percentuali leggermente più alte e costi moloto molto più elevati).ora sta a noi decidere quale delle due:è difficile scegliere anche perchè le percentuali di successi non sono molto diverse fra loro.a una coppia come la nostra cosa vi senireste di consigliare?mi sapresye dire di preciso i rischi e le percentuali di successi?GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Ario Joghtapour
44% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Naturalmente andrebbe fatto per indicazione e gradi, proporrei se ci sono le condizione IIU che è un metodo meno impegnativo in tutti i sensi, qui può leggere alcuni miei articoli. cordialmente.

Infertilità e tecniche di riproduzione assistita (ART) pg 4-9
http://www.medicitalia.it/consulti/Ginecologia-e-ostetricia/488378/Quale-tecnica

Isterosalpingografia pg 24-27
http://www.omceoar.it/cgi-bin/docs/cesalpino/CESALPINO%2029.pdf