Utente 393XXX
Buonasera, chiedo aiuto a voi in modo che possiate darmi qualche indicazione su un sintomo mai avuto e che mi preoccupa un po. Da qualche giorno ho un dolore al braccio sinistro che assomiglia alla reazione di intorpidimento dopo aver dormito in posizioni sbagliate durante la notte che mi preoccupa. Il fatto è che non solo sento questo dolore, ma essendo una persona ansiosa (ho fatto una visita neurologica che me l'ha confermato) ed ipocondriaca vado in panico. Da quando ho cominciato a sentire il fastidio non faccio altro che pensarci e lo ricollego ad un infarto in arrivo cominciando a sentire anche gli altri dolori che vengono ricollegati ed esso (es. dolore al petto che però non è continuo) e non riesco a tranquillizzarmi. Credo che se fosse quello sarebbe anche già successo, ma non vorrei che in realtà sia un altro tipo di problema cardiaco. Premetto che negli ultimi anni ho già effettuato varie visite cardiologiche, test da sforzo ed holter per verificare, tuttecon esiti negativi.
Questo dolore è nato dopo che qualche tempo fa alcune dita dello stesso braccio "si muovevano da sole" con piccoli scatti. Non so se ricollegare il tutto ad un fattore di ansia, stress ed agitazione oppure ad un qualche problema cardiaco.
Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto che sicuramente potrete darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora
lei ha bisogno dell'intervento di uno psicoterapeuta. il dolore che descrive ha scarsa correlazione con il cuore, mentre il suo reale problema è l'ansia patologica che le amplifica l'intolleranza al disturbo.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per il tempo dedicatomi.
Buona serata.