Utente 393XXX
Cari Specialisti,
innanzitutto complimenti per il servizio svolto. Sono nuovo di questo spazio e volevo chiedere solo un parere sul risultato di una RM ginocchio che ho fatto da qualche giorno in attesa della visita dallo specialista.
Premetto che ho già fatto una visita dall'ortopedico per fastidi che sentivo al ginocchio e scroscio articolare in particolare quando salgo e scendo le scale. A questo ginocchio ho preso una distorsione dieci anni fa, ma non ho avuto più problemi.
Lo specialista, dalla visita, ha riscontrato solo il quadricipite leggermente atrofizzato e mi ha consigliato esercizi per rinforzarlo. Li ho fatti ed è anche andata abbastanza bene. Aggiungo che non ho mai avuto dolore intenso o gonfiore.

Per approfondire ho fatto una RM e questo è l'esito:

Minima reazione sinoviale retropatellare ed intercondiloidea
Disomogeneità del corpo adiposo di Hoffa con plica infrapatellare mediana ispessita.
Nel cavo popliteo iniziale distensione fluida della guaina dei muscoli gastrocnemio.semimembranoso
Cartilagini ed osso: segni di sofferenza sub-condrale femoro-tibiale mediale. Iperpressione rotulea esterna con segni di sofferenza condrale
Menischi: breve segnale lineare a decorso obliquo nel corno posteriore del menisco mediale. Non evidenti alterazioni della morfologia e dell'intensità del segnale, nell'ambito della risoluzione RM, a carico del menisco esterno.
Legamenti: esile, ma evidenziabile lungo il suo decorso, il legamento crociato anteriore (LCA). Non evidenti alterazioni della morfologia e dell'intensità del segnale, nell'ambito della risoluzione RM, a carico del legamento crociato posteriore (LCP) e dei collaterali.

Potreste spiegarmi cosa dicono le varie voci?

grazie ancora e buona giornata a tutti!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Verduci
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Salve, il referto della RM da lei eseguita descrive le immagini ottenute, ma ovviamente tutto ciò va interpretato sulla base della visita ortopedica e dei sintomi da lei accusati (che mi sembra di capire siano minimi o assenti).

La descrizione riguardante la sinovia e il corpo di Hoffa rientra nei limiti della norma, così come la minima distensione fluida della guaina di gastrocnemio e semimembranoso.

La sofferenza sub-condrale femoro-tibiale, unitamente all'iperpressione rotulea esterna con associata sofferenza condrale, fa pensare a un inizio di precoce artrosi di ginocchio, ma occorrerebbe completare l'iter diagnostico con degli Rx di ginocchio dx e sn sotto carico (cioè in piedi).

Legamenti collaterali, legamento crociato anteriore e menischi non sembrano infine meritevoli di trattamento, in assenza di particolari sintomi da parte sua.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Caro Dott. Verduci,
innanzitutto la ringrazio per la risposta. Le confermo che, ad oggi, i sintomi sono minimi o assenti.

Se fosse confermato un inizio di artrosi lei cosa mi consiglierebbe?

la saluto e le auguro una buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Verduci
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Salve,
considerata la sua età e quanto sopra riportato, se fosse confermata un'artrosi in fase iniziale, potrebbe giovare di una riduzione del peso corporeo (qualora fosse sovrappeso) e di un ciclo infiltrativo con ac. ialuronico.

Come opzione di recente interesse, porto alla sua attenzione anche la possibilità di trattamento con PRP (gel piastrinico), che contiene un'alta concentrazione di fattori di crescita in grado di indurre una certa riparazione del danno degenerativo della cartilagine, in un paziente della sua età.

Saluti