Utente 368XXX
Salve, mi chiamo Alessandra ed ho 26 anni. Da qualche giorno sperimento, dopo un breve sforzo fisico, un fastidioso senso di indolenzimento al petto e fatica, come se mi sentissi il petto stanco (cosa che associo al cuore). Il tutto era partito con qualche innocua extrasistole a cui non ho dato importanza... A questi sintomi si associano un senso di debolezza generale, e svenimento. Ieri sera, addirittura, a causa di questo problema non riuscivo a rimanere in piedi perché avevo come l'impressione che il cuore non riuscisse a "compensare" lo sforzo. Un po' come quando si percepisce un'extrasistole e vi è poi un aumento della frequenza per "riprendere" il battito mancato. Cosa può essere? Due anni fa avevo fatto una visita che non aveva riportato alcun problema significativo se non una leggera tachicardia...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I suoi dati non coincidono con quelli riportati dall'utente registrato...comunque cara signora il suo non è un problema cardiaco, ma si ansia patologica. Si rivolga alle figure competenti.
Saluti